Las Vegas: la polizia dice che un sospetto è morto dopo la notizia di una sparatoria all’università

Las Vegas: la polizia dice che un sospetto è morto dopo la notizia di una sparatoria all’università

Mercoledì la polizia di Las Vegas ha detto di aver risposto alle segnalazioni di un attentatore attivo nel campus locale dell’Università del Nevada, dove sembravano esserci più vittime, e di aver poi riferito che il sospettato era “deceduto”.

In un comunicato pubblicato sulla piattaforma social X, il dipartimento di polizia della città di Las Vegas non ha chiarito le circostanze dell’incidente o le condizioni delle vittime, ma ha invitato i residenti ad evitare la zona.

La polizia ha detto che l’incidente è avvenuto intorno all’edificio Beam Hall, che ospita la Business School e altre strutture.

L’università ha pubblicato un messaggio invitando gli studenti ad evacuare dalla zona.

“Stiamo rispondendo alle prime segnalazioni di un #ActiveShooter nel campus dell’UNLV vicino alla BEAM Hall. Sembra che ci siano più vittime in questo momento”, ha detto la polizia di X.

In un post separato, la polizia del campus ha affermato che c’era un’ulteriore segnalazione di una sparatoria al sindacato studentesco.

A Washington la Casa Bianca ha dichiarato di monitorare la situazione a Las Vegas.


Questa è una notizia dell’ultima ora, maggiori dettagli arriveranno.

READ  Beatriz si rafforza di fronte all'uragano 1, Puerto Vallarta sotto l'orologio dell'uragano

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x