Le primarie del Segretario di Stato di martedì in Nevada incombono durante le elezioni del 2024

Gli elettori repubblicani del Nevada decideranno martedì se a Un schietto sostenitore della falsa frode Le accuse sulle elezioni del 2020 diventeranno la scelta del loro partito di supervisionare le elezioni del 2024 in questo mandato presidenziale campo di battaglia.
Jim Marchant, l’uomo d’affari ed ex consigliere di stato che ha perso un’offerta al Congresso nel 2020, è tra i Candidati più popolari Cerca la nomina repubblicana per diventare Segretario di Stato del Nevada. Insieme all’ex giudice distrettuale Richard Scotty, ha vinto Autenticazione del Partito Repubblicano del Nevada, aumentando le sue possibilità alle primarie.

Lo sviluppatore immobiliare ed ex senatore Jesse Howe è il contendente più finanziato in campo repubblicano dopo che i suoi soldi sono stati sprecati nella corsa.

Nella sua campagna, Marchant ha Ho promesso di aggiustare Quello che lui chiama il “sistema elettorale fraudolento” in Nevada. Ha detto che non avrebbe creduto che il presidente Joe Biden avrebbe ottenuto più di 33.500 voti se fosse stato Segretario di Stato nel 2020.
Ha parlato pubblicamente di a “Gang dello stato profondo” Afferma di aver insediato in modo improprio candidati per la posizione per anni. E quasi due anni fa, lui Ho intentato una causa inutilmente Per ottenere un nuovo voto dopo aver perso quasi 16.000 voti contro il rappresentante democratico Steve Horsford nel quarto distretto congressuale dello stato.
Marchant ha anche organizzato un profilo coalizione Per i cosiddetti candidati “America First conservatori”. I loro obiettivi includono la fine della maggior parte delle votazioni per posta, l’espansione del processo di identificazione degli elettori e la promozione di una pulizia “vigorosa” delle liste degli elettori.

Più recentemente, Marchant ha fatto pressioni sui governi locali affinché abbandonino l’uso di macchine per l’estrazione e il conteggio dei voti. Vuole tornare al conteggio manuale, una mossa che secondo gli esperti causerà errori e caos nelle prossime elezioni.

(come siamo ne ha scritto di recente, i commissari nella contea di Nye, Nevada, hanno preso nell’idea Marchant e hanno votato 5-0 per raccomandare che l’impiegata della contea, Sandra “Sam” Merlino, abbandoni le macchine nelle elezioni di quest’anno. La controversia ha spinto Merlino, repubblicana, ad alzare la data del suo pensionamento, in modo che non sarebbe stata in carica per sovrintendere alle elezioni di novembre).

Marchant non ha risposto a più richieste di interviste da parte della CNN.

READ  Mariupol dice che la Russia ha deportato migliaia di persone con la forza

La sua ascesa negli ultimi mesi – ei suoi sforzi per eleggere altrove presidenti elettorali che la pensano allo stesso modo – hanno allarmato gli attivisti per i diritti di voto a livello nazionale.

“La retorica e il record di Marchant chiariscono che è un estremista pericoloso che servirà a minare le elezioni democratiche”, ha affermato in una nota Nick Penneman, amministratore delegato del gruppo di monitoraggio elettorale Ishio One Action. “Le elezioni dovrebbero essere guidate da funzionari pubblici leali che vogliono elezioni libere ed eque, non attivisti di partito canaglia che rovescerebbero la volontà del popolo”.

condizione di oscillazione

Chiunque diventi il ​​nuovo Segretario di Stato del Nevada supervisionerà la macchina elettorale in uno dei più importanti stati presidenziali della nazione.

I margini di vittoria su questo campo di battaglia sono aumentati negli ultimi anni. Biden ha vinto lo stato d’argento di poco più di 2 punti percentuali nel 2020, in calo rispetto a una vittoria di oltre 6 punti percentuali sul biglietto Biden di Obama nel 2012.

Lo stato è una priorità assoluta per i repubblicani quest’anno mentre cercano di prendere il controllo del Senato degli Stati Uniti. L’ex presidente Donald Trump sostiene l’ex procuratore generale Adam Laxalt nella battaglia per la nomina repubblicana. Laxalt, rampollo di una potente famiglia politica del Nevada, è stato co-presidente di Trump in Nevada nelle ultime elezioni presidenziali. Il candidato repubblicano al Senato guiderà la senatrice democratica Catherine Cortez Masto per il suo primo mandato in autunno.

Trump non ha ancora ottenuto l’approvazione nel concorso per il Segretario di Stato al momento della stesura di questo articolo, sebbene Marchant abbia sottolineato il sostegno dell’ex presidente per la sua candidatura fallita al Congresso del 2020 nella sua campagna di quest’anno.

L’attuale Segretario di Stato responsabile dell’unico Partito Repubblicano dello stato, Barbara Segavsky, ha una durata limitata. Ha ripetutamente difeso l’integrità delle elezioni del 2020 tra la rabbia repubblicana per i risultati – e lo è stata Colpa dal Partito Repubblicano del Nevada a causa di ciò.

Chiunque otterrà la nomina repubblicana a Segretario di Stato martedì dovrà affrontare l’avvocato di Las Vegas Cisco Aguilar, che non ha contestato le primarie democratiche.

READ  Il governo polacco afferma che almeno 964.000 rifugiati sono fuggiti dall'Ucraina in Polonia

Elenco “America First”.

Finora, la cosiddetta lista “America First” di Marchant ha avuto risultati contrastanti. I candidati al Segretario di Stato sostenuti dal gruppo hanno perso le recenti primarie in Idaho, California e Georgia.

Ma altri nel gruppo “America First” si sono candidati alle elezioni generali di novembre. Tra questi c’è il candidato repubblicano alla carica di governatore della Pennsylvania, Doug Mastriano, una voce di spicco nel promuovere le accuse infondate di Trump di frode elettorale nello stato di Keystone. In Pennsylvania, il governatore nomina il Segretario di Stato.

E la scorsa settimana, Audrey Trujillo, un altro membro di America First e critico delle macchine per il conteggio dei voti, è stata ufficialmente nominata candidata a Segretario di Stato per il Partito Repubblicano del New Mexico. Trujillo, che ha corso incontrastato, affronterà la democratica Maggie Toulouse-Oliver. Trujillo probabilmente dovrà affrontare una dura salita: Oliver ha vinto il suo primo mandato completo nel 2018 con una vittoria schiacciante di 20 punti.

Hai bisogno di leggere

  • questo è una storia Di Dan Merica della CNN A proposito dei candidati del Connected Republican Party del 6 gennaio che hanno vinto le primarie.
  • Quello Analitica Di Adam Wallner della CNN sugli ex funzionari dell’amministrazione Trump che finora hanno avuto successo alle urne quest’anno.
  • questo è Pezzo dalla NBC su una campagna a otto cifre per promuovere i candidati al Segretario di Stato democratico in diversi stati chiave, un altro segno dell’alta posta in gioco di questi concorsi a scrutinio basso nell’attuale ambiente politico.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x