― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldL'ex membro dei Fifth Harmony Lauren Jauregui afferma che Elon Musk sta...

L’ex membro dei Fifth Harmony Lauren Jauregui afferma che Elon Musk sta “distruggendo Twitter prima delle elezioni” – Deadline

Lauren Jauregui condivide la sua opinione dopo che Elon Musk ha fissato limiti di visualizzazione su Twitter. L’ex membro delle Fifth Harmony ritiene che non sia un caso che il fondatore di Tesla stia implementando questi cambiamenti mentre gli Stati Uniti si preparano per un altro ciclo elettorale presidenziale.

“Voglio solo dire che la distruzione di Twitter da parte di Elon prima delle elezioni non è una coincidenza. Soprattutto data la sua chiara posizione politica”, ha detto Jauregui. cinguettio.

Ha continuato: “Questo posto è stato uno degli strumenti di regolamentazione più efficaci durante il 2020 ed è un luogo in cui si stanno verificando molti discorsi e responsabilità. Per favore, comprendi che nulla di questi miliardari è un incidente”.

“Lentamente ma inesorabilmente è il gioco, quindi siamo disattenti piuttosto che attenti. Quando tutto sembra casuale e confuso, sappi solo che è tutt’altro. Basta unire i puntini”,

I commenti di Jauregui sono arrivati ​​mentre Musk limitava il numero di tweet che gli utenti potevano vedere al giorno. Musk ha affermato di aver implementato le modifiche per “affrontare i livelli estremi di scraping dei dati e manipolazione del sistema”.

I limiti iniziali di Twitter hanno convalidato che gli utenti sono limitati a leggere 6.000 post al giorno, gli utenti non verificati a 600 post al giorno e i nuovi account non verificati possono leggere solo 300 post al giorno. Alla fine della giornata, Musk ha riferito che i limiti erano stati aumentati a 10.000 post per gli utenti verificati, 1.000 per gli utenti non verificati e 500 per i nuovi account.

Musk in seguito ha notato l ‘”ironia” degli effetti limitanti di Twitter sugli utenti poiché il suo tweet con il suo annuncio avrebbe “ottenuto un numero record di visualizzazioni”.

READ  Meta afferma che gli account Facebook dei soldati ucraini sono stati presi di mira dagli hacker