L’Inghilterra ha battuto la Danimarca ai supplementari e si è qualificata per la finale di Euro 2020

LONDRA – L’Inghilterra ha sfondato le semifinali dei maggiori tornei di calcio. Una partita per il titolo attende per la prima volta in 55 anni.

Harry Kane ha trasformato il rimbalzo dopo aver parato il suo rigore iniziale al 104 ‘per dare all’Inghilterra una vittoria per 2-1 sulla Danimarca nei tempi supplementari nella semifinale del Campionato Europeo di mercoledì a Wembley.

L’Inghilterra tornerà domenica al suo stadio nazionale di calcio per giocare contro l’Italia e gareggerà nella sua prima finale dalla Coppa del Mondo del 1966. Questo rimane l’unico titolo internazionale dell’Inghilterra.

In 55 anni, gli inglesi hanno perso in semifinale quattro volte sia ai Mondiali che agli Europei. Per questo diventerà una delle vittorie più importanti nella storia del calcio inglese, ei festeggiamenti lo hanno dimostrato.

Kane ha portato i fan esultanti dell’Inghilterra in una folla di oltre 60.000 – il più grande evento sportivo della Gran Bretagna dall’epidemia di coronavirus quasi 16 mesi fa – in uno spettacolo teatrale di “Sweet Caroline”. Giocatori e dirigenti hanno percorso il perimetro dello stadio salutando i tifosi e poi i loro cari. L’allenatore dell’Inghilterra Gareth Southgate ha cantato una canzone e avrebbe apprezzato questa vittoria più di chiunque altro.

Due di queste sconfitte in semifinale – nel 1990 e nel 1996 – sono state decise ai rigori, con Southgate che ha sbagliato un calcio cruciale in una di queste contro la Germania. Ai rigori sembrava che Inghilterra e Danimarca fossero avvenute di testa fino a quando Raheem Sterling è entrato in area sulla destra, ha tagliato dentro e si è scontrato con Matthias Jensen.

READ  Le donne vincono la maggioranza dei seggi alle elezioni islandesi | Notizie elettorali

La connettività sembrava minima ed era necessaria una revisione video.

Il portiere della Danimarca Kasper Schmeichel ha indovinato il modo corretto per bloccare il rigore di Kane, ma il capitano dell’Inghilterra ha risposto rapidamente e ha segnato la palla da sei metri di distanza.

I giocatori della Danimarca, che sono arrivati ​​in semifinale carichi di grinta per la voglia di vincere il titolo per Christian Erskine dopo essere crollati in campo durante la fase a gironi, erano quasi in ginocchio a quel punto.

Le speranze di pareggio della Danimarca sono state intaccate dal dover giocare con solo 10 uomini nella seconda metà dei tempi supplementari dopo che Jensen è stato messo da parte per infortunio. La Danimarca aveva già esaurito le sue sei alternative a quel punto.

L’Inghilterra ha mostrato un altro lato radunandosi verso la vittoria dopo aver subito un gol per la prima volta a Euro 2020 quando Mikel Damsgaard ha segnato su punizione al minuto 30.

È stato un tiro di cui Eriksen – il capitano della Danimarca che si sta riprendendo in casa dopo aver subito un infarto e collassato in campo contro la Finlandia il 12 giugno – sarebbe stato orgoglioso quando il suo sostituto ha colpito la palla oltre il muro difensivo ed è entrata in campo . angolo in alto.

A quel punto, la Danimarca stava giocando meglio a calcio, con i suoi pressanti e superbi passaggi a centrocampo che causavano problemi all’Inghilterra e causavano ansia tra i tifosi precedentemente chiassosi.

La Danimarca non è stata avanti a lungo.

Pochi istanti dopo che Kasper Schmeichel ha respinto Sterling da distanza ravvicinata, Bukayo Saka è stato inviato alla destra del passaggio di Kane e il cross basso dell’ala è stato inviato in rete dal difensore danese Simon Kjeer al 39′, sotto la pressione di Sterling. Questo è stato il suo undicesimo gol a Euro 2020.

READ  Pelosi presenta una risoluzione che istituisce un comitato ristretto per indagare sull'ammutinamento del Campidoglio

Il secondo tempo ha visto l’Inghilterra prendere il controllo della partita, aiutata dall’inserimento del sostituto Jack Grealish e dall’esonero del difensore danese Andreas Christensen per infortunio.

Schmeichel ha dovuto essere vigile per salvare il colpo di testa di Harry Maguire e il tiro a giro di Mason Mount e l’aggiunta di sei minuti di pausa ha aumentato la tensione, poiché i giocatori della Danimarca, ormai stanchi, si sono ritirati in gran parte nella loro metà campo.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x