L'Irlanda sta facendo un grande passo prima del confronto decisivo con l'Italia

L'Irlanda sta facendo un grande passo prima del confronto decisivo con l'Italia

Le cose non saranno noiose con Scott Beamand, questo è certo. L'ex allenatore offensivo dell'Inghilterra è arrivato alla cerimonia con un'enorme reputazione, avendo lavorato in un setup che ha fruttato l'incredibile cifra di cinque titoli del Sei Nazioni consecutivi.

L'influenza di Beamand sulla nazionale è stata evidente lo scorso fine settimana. L'Irlanda ha subito una sconfitta per cinque mete per mano dei francesi a Le Mans.

Ma l’apparenza della performance era irriconoscibile rispetto alle performance correttive piene di errori e disorganizzate degli ultimi anni. L'Irlanda di Beamand è apparsa più in forma, più composta e decisa nel turno di apertura. La speranza è che domani pomeriggio inizi la partita contro gli azzurri all'RDS.

Allenamento della squadra irlandese di rugby femminile WXV, Centro ad alte prestazioni IRFU, Sport Ireland Campus, Blanchardstown, Dublino 4/10/2023 Capo allenatore Scott Beamand. Immagine: INPHO/Ben Brady

Beamand ha deciso di cambiare le cose prima del confronto con gli Azzurri, poiché i padroni di casa cercano di porre fine a una serie di otto sconfitte consecutive in questa competizione che si estende fino al 2022.

L'aspettativa era che l'allenatore irlandese premiasse gli sforzi di una squadra che l'ultima volta ha effettuato ben 175 contrasti in una causa persa. Bemand aveva altre idee. il precedente

Il mediano di mischia di Leicester e Bath ha annunciato il suo obiettivo di far crescere il pool di talenti nei prossimi anni.

Il 45enne non ha mancato nessuna squadra su questo fronte. Ieri Beamand ha apportato quattro modifiche alla formazione titolare e un cambio di posizione.

Allenamento della squadra di rugby femminile irlandese, Centro ad alte prestazioni IRFU, Sport Ireland Campus, Blanchardstown, Dublino 27/3/2024 Capo allenatore Scott Beamand.  Foto: Info/Laszlo Gizo
Allenamento della squadra di rugby femminile irlandese, Centro ad alte prestazioni IRFU, Sport Ireland Campus, Blanchardstown, Dublino 27/3/2024 Capo allenatore Scott Beamand. Foto: Info/Laszlo Gizo

Alcune delle decisioni sul casting avrebbero sollevato molte sopracciglia. Bemand ha ammesso che questa settimana ci sono state alcune “decisioni difficili”. Chiacchierare con Aoife Dalton non è stato facile. Il centrocampista è stato uno dei migliori giocatori dell'Irlanda lo scorso fine settimana.

READ  Le emittenti hanno annunciato l'SDG FairBreak Global Invitational T20

Dalton è stato una roccia in difesa e lo ha portato avanti con determinazione per tutto il pomeriggio. Il suo ultimo tentativo, quando il laborioso centro interno ha perseguito una causa persa ed è stato debitamente ricompensato per i suoi sforzi, è stato sinonimo dell'approccio irlandese dell'epoca. Tuttavia, Dalton dovrebbe competere per un posto in panchina. Beamand ha ritenuto che il gioco di calci di Enya Breen potesse tornare utile contro l'Italia.

Soprattutto da quando a Dana O'Brien è stato dato il permesso di giocare a centrocampo, con Nicole Foley che si è trasferita in panchina.

Per un giocatore che non partecipa al Sei Nazioni dal 2019, Foley è stato straordinariamente tranquillo contro la Francia. La metà tempo del Connacht è stata convocata per il suo forte gioco di calci e, per la maggior parte, Foley ha mantenuto la sua parte dell'accordo allo Stade Marie Marvingt con alcuni calci che alleviano la pressione in campo. Ancora una volta, Foley è finito in panchina. Ieri Bemand ha spiegato le sue ragioni in modo sensato, citando la capacità di O'Brien di “vedere lo spazio” e di usare il suo “pedigree calcistico”.

Campionato Sei Nazioni femminile Guinness 2024, Round 1, Stade Marie Marvingt, Le Mans, Francia 23/03/2024 Francia vs Irlanda Brittany Hogan dell'Irlanda affronta Elisa Rivonno della Francia.  Immagine: INPHO/Ben Brady
Campionato Sei Nazioni femminile Guinness 2024, Round 1, Stade Marie Marvingt, Le Mans, Francia 23/03/2024 Francia vs. Irlanda Brittany Hogan dell'Irlanda affronta Elissa Rivonneau della Francia. Immagine: INPHO/Ben Brady

La speranza è che la squadra di casa, sostenuta da un grande pubblico, possa portare più palla nelle zone migliori del campo e che l'imponente O'Brien, ancora solo 21enne, sia nella posizione migliore per ottenere il meglio dalla corsa dell'Irlanda. minacce a tutto campo.

Almeno Foley e Dalton sono ancora in formazione per la partita. Sorprendentemente, né il co-capitano Edel McMahon né Hannah O'Connor hanno potuto essere accolti. Il ritorno di Sam Monaghan all'Herd dopo un trauma cranico ha creato una sorta di situazione di stallo. Aoife Wafer e Brittany Hogan sono state senza dubbio le migliori giocatrici irlandesi contro la Francia. Dorothy Wall è stata molto apprezzata, mentre Grace Moore è stata chiamata dal lato cieco per fornire ulteriore progettazione.

READ  Euro 2024: una guida al girone di qualificazione dell'Irlanda del Nord

L'allenatore dell'Irlanda ha ritenuto che Fiona Twitty ed Emyr Curry fossero più adatte ai ruoli in panchina, quindi McMahon, un vero leader in questa squadra, e O'Connor, un altro giocatore che ha fatto una grande impressione nella sconfitta della Francia, sono considerati in eccedenza rispetto ai requisiti. Se c'era qualche compiacenza riguardo alla selezione in questa squadra, è stata eliminata con questa scelta. Puó essere solo una buona cosa.

La speranza ora è che questa squadra rinnovata possa ottenere una vittoria contro una squadra italiana che ha fatto grandi passi avanti negli ultimi tempi.

Campionato Sei Nazioni femminile Guinness 2024, Round 1, Stade Marie Marvingt, le Mans, Francia 23/3/2024 Francia vs Irlanda Aoife Weaver irlandese festeggia dopo aver segnato una meta con Neve Jones.  Immagine: INPHO/Ben Brady
Campionato Sei Nazioni femminile Guinness 2024, Round 1, Stade Marie Marvingt, le Mans, Francia 23/3/2024 Francia vs Irlanda Aoife Weaver irlandese festeggia dopo aver segnato una meta con Neve Jones. Immagine: INPHO/Ben Brady

Questo gruppo si sentirà molto meglio riguardo al compito all'orizzonte con Monaghan di nuovo al suo fianco. Alcuni giocatori ispirano fiducia nei loro compagni di squadra, e la seconda linea nata a Navan, che capitana la squadra, rientra in quella categoria.

La presenza di Monaghan dovrebbe rafforzare una formazione traballante nel turno di apertura. All'Irlanda non sono mancati difensori appassionati a Le Mans, ma Monaghan apporta molta fisicità alla divisione.

Fondamentalmente, la serratura di Gloucester è un punto di svolta. Il gioco di scarico di Monaghan è di prima classe e ha la capacità di aprire le difese con un gioco di prestigio. Giocatori del calibro di Béibhínn Parsons ed Eve Higgins andranno senza dubbio a caccia di un passaggio abile di Monaghan.

Se Monaghan e questa squadra irlandese inizieranno a ritrovare il loro equilibrio, i padroni di casa se la caveranno bene.

“Sam è un giocatore importante per noi”, ha osservato ieri Bemand.

Alcune grandi chiamate e scelte scioccanti. Bemand ha lanciato la sfida a questa squadra in grande stile.

READ  "È una pietra miliare nel nostro sport e una gioia..."

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x