L’Italia è pronta a contribuire alla ricostruzione dell’Ucraina

Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha dichiarato in una conversazione telefonica con il suo omologo ucraino Dmytro Kuleba che il suo Paese è pronto ad aiutare a ricostruire l’Ucraina del dopoguerra.

Questo è secondo dimenticareRapporti Ukrinform.

“Il Presidente del Consiglio (Mario) Draghi ieri ha espresso chiaramente la posizione dell’Italia al Parlamento europeo: vogliamo che l’Ucraina entri nell’Unione Europea, non ci voltiamo dall’altra parte, continueremo a sostenervi, siamo pronti a partecipare alla ricostruzione. Dall’Ucraina devastata dalla folle guerra russa.

Ha aggiunto che l’Italia sostiene le sanzioni dell’UE contro la Russia e sta lavorando per la pace in Ucraina.

Ha detto che il governo italiano sta aiutando il popolo ucraino a difendersi dall’aggressione russa.

Ukrenform ha precedentemente riferito che i ministri degli Esteri di Ucraina e Italia hanno discusso della cooperazione tra i due paesi e delle garanzie di sicurezza per l’Ucraina.

Il 24 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l’inizio di un’invasione su vasta scala dell’Ucraina. Le forze russe stanno bombardando e distruggendo infrastrutture vitali e aree residenziali nelle città, paesi e villaggi ucraini usando artiglieria, sistemi di lancio multiplo di razzi e missili balistici.

In Ucraina è stata imposta la legge marziale. L’Unione Europea, gli Stati Uniti e altri paesi hanno imposto severe sanzioni al paese aggressore.

READ  La Federcalcio italiana approva la regola "Lega vs Premier League" per i club della Lega italiana

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x