― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsL'unico birrificio romano conosciuto scoperto nell'Italia centrale

L'unico birrificio romano conosciuto scoperto nell'Italia centrale

Gli archeologi dell'Università di Macerata hanno scoperto l'unico birrificio di epoca romana finora esistente nella penisola, famoso per la sua tradizione vinicola, nel maceratese, nel centro Italia.

Ecco com'è Università degli Studi di Macerata Si è conclusa con successo la trentesima campagna di scavo nelle città di Salvia e Villamania.

Gli archeologi hanno scoperto a Villamagna il suddetto birrificio e una villa romana con incredibili strutture massicce. Questa inaspettata scoperta potrebbe avere origine nell'antica cultura gallica della regione dove si sapeva che le tribù celtiche bevevano birra prima di arrivare in Italia.

Nel IV secolo a.C. i Galli Cenoniani, popolazione celtica della provincia francese, occupavano diverse aree delle Marche, compresa la provincia di Macerata. Questa popolazione ha fortemente influenzato la storia e la cultura della regione. È possibile che i proprietari della villa seguissero le orme di un'antica tradizione regionale.

Birrificio romano situato nel centro Italia. Foto: Università di Macerata

Gli scavi nella zona di Orbis Salvia, situata nel territorio del comune di Orbisalia, hanno messo in luce notevoli reperti nell'area del Criptoportico e del Foro della colonia romana. L'Università ha annunciato la scoperta di fornaci per metalli e fornaci per ceramica risalenti all'epoca repubblicana, che gettano nuova luce sul Piceno romano.

Con queste scoperte la Direzione Regionale dei Musei delle Marche intende valorizzare l'esperienza del pubblico ampliando l'area aperta al pubblico.

Il sito dell'Urbs Salvia, o moderna Urbisaglia, Colonia romana del II secolo a.C., è situato lungo la via Salaria Gallica, che collega l'Ausculum e la via Salaria con la via Flaminia, lungo la costa adriatica. La città si chiamava inizialmente Pollentia, fu ribattezzata Urbs Salvia al tempo di Augusto, ed è stata intensamente esplorata dal 1995.

È l'unico birrificio romano conosciuto nella penisola italiana.  Foto: Università di Macerata
È l'unico birrificio romano conosciuto nella penisola italiana. Foto: Università di Macerata

Gli scavi archeologici hanno portato alla luce un vasto complesso che comprendeva il Tempio del Criptoportico, dedicato alla Salus Augusta. L'anfiteatro romano, il teatro, le antiche fortificazioni e la piccola villa di Villa Magna, oggetto di recenti scavi, sono stati inseriti anche nel Parco Archeologico Urbs Salvia, istituito nel 1994.

READ  La Salle, Flintridge Prep apre la strada - San Gabriel Valley Tribune

Oggi i visitatori possono vedere monumenti ben conservati come il teatro che poteva ospitare 3.000 persone e il tempio dedicato a Salus, la dea della salute.

Stile artistico

Immagine di copertina: Università di Macerata