Maggio è il mese della consapevolezza di Lyme

Kormode è stata morsa da una zecca nel 2012 e ha la malattia da sola.

“Non sapevo nulla della malattia di Lyme [and] Mi è stato detto che non c’è niente [ticks] Qui sulla costa occidentale, dove vivo “. LNN.

Ha detto che il segno di spunta era “molto piccolo” e potrebbe essere difficile da rilevare all’inizio, quindi è importante controllare il tuo corpo dopo aver giocato all’aperto per assicurarti che il segno di spunta non si sia attaccato a te.

Kormod ha spiegato: “Quando trascorri del tempo all’aperto, puoi indossare pantaloni lunghi perché generalmente iniziano ai tuoi piedi e strisciano per trovare un punto caldo nel tuo corpo”.

“Quindi, alla fine della tua giornata, una volta che hai avuto la tua grande avventura all’aria aperta o se hai lavorato fuori con il tuo bestiame o qualcosa del genere, vuoi solo assicurarti di cercare le zecche.”

Le aree principali da controllare sono la testa, gli occhi, le ascelle e l’inguine, ha indicato.

“Se trovi un segno di spunta, assicurati che sia rimosso correttamente e sottoposto a test per vedere se questo segno di spunta trasporta agenti patogeni, perché con le zecche può trasportare più della semplice malattia di Lyme. Può trasportare molte malattie diverse questo può renderti ancora di più. A volte ammalati “, ha aggiunto Kormod.

“Se hai bambini, è molto importante esaminare cosa c’è dietro le ginocchia e, a volte, tra le dita dei piedi.”

Ha raccontato di come, quando è stata morsa nel 2012, sia passata dall’essere “sana e attiva” all’improvviso insorgere di un mal di testa.

READ  Gli astronauti giapponesi parlano della loro esperienza sulla Stazione Spaziale Internazionale

“La mia funzione cerebrale si è deteriorata così rapidamente che onestamente non riuscivo a mettere le parole in frasi e non potevo fare cose di base come ricordarmi di parcheggiare la macchina in un parcheggio”, ha detto.

“È stato davvero spaventoso perché sapevo cosa stava succedendo, ma (davvero) non sapevo cosa stesse succedendo”.

Kormode ha detto che la gravità della sua malattia ha reso dispendioso in termini di tempo per ottenere aiuto.

“Alla fine sono andato negli Stati Uniti per farmi diagnosticare e ricevere cure. Ci è voluto molto tempo per stare meglio, ma sono tornato di nuovo al 100%, il che è bello, e non voglio che altre persone affrontino il la stessa esperienza che ho avuto. “

Maggio è il mese della consapevolezza di Lyme e Kormode ha affermato che l’obiettivo è educare le persone, non spaventarle.

Ha rilasciato alcune rassicurazioni, affermando che “se le zecche strisciano sul tuo corpo, non saranno in grado di trasmettere la malattia in questo modo. Infatti devono essere lì a nutrirsi per diversi giorni per poterti trasmettere eventuali agenti patogeni. “

Kormod ha aggiunto che chiunque sia stato morso da un segno di spunta non dovrebbe allarmarsi e dovrebbe solo rimuovere il segno di spunta correttamente con un oggetto come una pinzetta e inviarlo per il test.

TICK MAP

Ha detto Kormod LNN Lavorava con Justin Wood, CEO di Geneticks Lab in Ontario.

Il laboratorio ha sviluppato una mappa interattiva che identifica dati come la prevalenza dell’infezione da malattia di Lyme, l’attività stagionale delle zecche e la composizione delle specie regionali. Wood ha rivelato la mappa nel podcast di Cormode.

READ  Vede il microscopio ordinario con grande precisione con materiale termoretraibile appositamente progettato

Le persone possono inviare le zecche che sono state morse da Geneticks per raccogliere dati per la loro mappa interattiva.

“Hanno svolto un sacco di lavoro raccogliendo questi dati da tutto il Canada”, ha detto Kormode. “Se guardi la mappa, non vedi molti segnali inviati dall’Alberta e penso che probabilmente sia perché le persone non lo sanno che questo servizio è disponibile. “

“Lì, vedrai tutte le informazioni riguardanti i tipi di zecche che le persone stanno affrontando, quali forniscono per i test e vedrai anche se portano agenti patogeni o malattia di Lyme”.

È possibile accedere alla mappa tramite Sito Web di Geneticks.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x