― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsNecrologio di Toshi Mosher - San Marino, California (1939-2022)

Necrologio di Toshi Mosher – San Marino, California (1939-2022)

16 agosto 1939 – 27 gennaio 2022 Toshi Munechika Mosher, residente da lungo tempo a San Marino, è morta pacificamente nel sonno giovedì 27 gennaio 2022. Nata il 16 agosto 1939 e cresciuta in Giappone, lei e la sua famiglia erano sopravvissuti a Hiroshima. Bombardamento atomico. Grazie a quell'esperienza, si è posta l'obiettivo di tutta la vita di ispirare gli altri e incoraggiare la pace e l'armonia nel mondo. Si è laureata alla Kyoto Foreign Studies University dove ha imparato l'inglese fluentemente. Incontrò suo marito, Frank Mosher, nel 1965 durante un tour che stava conducendo nei giardini di Kyoto. Fu amore a prima vista. Mantennero una relazione a distanza e nel 1966 si sposarono in Giappone. Si imbarcarono in una luna di miele lunga un anno e mezzo viaggiando per il mondo. Toshi e Frank hanno celebrato il loro 55° anniversario l'anno scorso nominando una nuova collezione di rose presso la Biblioteca di Huntington, il Museo d'arte e i Giardini botanici. Toshi ha giustamente scelto “Peace and Harmony” che riflette i suoi obiettivi di vita. Si stabilirono nel sud della California e Toshi continuò la sua carriera nel settore bancario, lavorando per molti anni presso la Union Bank come addetto ai prestiti. Era anche attiva nella comunità. Toshi ha fatto parte del consiglio di amministrazione dell'Asia Pacific Museum. La Galleria d'arte giapponese Frank e Toshi Mosher è stata nominata in loro onore nel 2006. Sia Toshi che Frank erano attivi all'Huntington, dove ha fatto parte del consiglio dei governatori dal 2011. Era eccezionalmente appassionata del giardino giapponese. Lei e Frank sono stati determinanti nel restauro del giardino nel 2012 per il suo centenario, nella costruzione della casa da tè “Seifu-an” e nel trasferimento di una casa giapponese del XVII secolo. Toshi è stato anche membro del consiglio di amministrazione di Nichi Ben Fujin Kai, un'organizzazione fondata 90 anni fa per incoraggiare la comprensione e l'apprezzamento culturale tra il Giappone e gli Stati Uniti. Toshi era una donna generosa e premurosa che ha dedicato la sua vita a creare ponti culturali e ad ispirare gli altri. Per fare la stessa cosa. Lascia il marito, Frank, e il figlio, Ken. La vita di Toshi sarà celebrata a marzo.

READ  Europa / Italia - p. Mackali e la sua missione con gli immigrati: "L'uomo prima di tutto perché siamo tutti fratelli"