Notizie sull’Ucraina: come Biden è scivolato a Kiev senza essere scoperto

Notizie sull’Ucraina: come Biden è scivolato a Kiev senza essere scoperto

Kiev, Ucraina –

Il corteo del presidente degli Stati Uniti Joe Biden è uscito dalla Casa Bianca intorno alle 3:30 di domenica. L’Air Force One non è grande e appariscente per questo viaggio: il presidente è scomparso nell’oscurità a bordo di un C-32, un Boeing 757 modificato tipicamente utilizzato per i voli interni verso aeroporti più piccoli.

La volta successiva che si è presentato – 20 ore dopo – era nel centro di Kiev, in Ucraina.

La visita a sorpresa di 23 ore di Biden in Ucraina lunedì ha segnato la prima volta nella storia recente che un leader americano ha visitato una zona di guerra al di fuori degli auspici delle forze armate statunitensi – un risultato secondo la Casa Bianca che comportava alcuni rischi anche se a Mosca era stata data una testa su. .

Nelle cinque ore successive, il presidente ha fatto diverse soste in città – trasportato in un SUV bianco piuttosto che in una limousine presidenziale – senza alcun annuncio al pubblico ucraino della sua presenza. Ma tutta questa attività ha attirato abbastanza attenzione che la voce della sua presenza è trapelata ben prima che potesse tornare in Polonia, che era il piano originale. Gli assistenti della Casa Bianca sono rimasti sorpresi dal fatto che il segreto fosse stato mantenuto per tutto il tempo che era stato.

Ma la Russia sapeva ciò che il popolo ucraino non sapeva. Funzionari statunitensi avevano informato Mosca del viaggio di Biden.

Il presidente non vedeva l’ora dall’anno scorso di unirsi al corteo di altri funzionari occidentali che hanno visitato Kiev per impegnarsi a sostenere lo stare fianco a fianco con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nella capitale.

Il viaggio programmato di Biden a Varsavia, in Polonia, e il fine settimana del President’s Day hanno rappresentato un’ovvia opportunità per fermarsi a Kiev. Il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha dichiarato lunedì che un piccolo gruppo di alti funzionari della Casa Bianca e delle agenzie di sicurezza nazionale degli Stati Uniti ha lavorato in segreto per mesi per far sì che ciò accadesse. Biden ha dato la firma definitiva solo venerdì.

READ  Sono stati annunciati i dettagli per l'evento Freeride femminile di Hannah Bergman, Hangtime

Sullivan ha affermato che il volo “ha richiesto uno sforzo di sicurezza, operativo e logistico da parte di specialisti di tutto il governo degli Stati Uniti per intraprendere quella che era una missione intrinsecamente rischiosa e renderla un rischio gestibile”.

Una volta nascosto Biden a bordo del jet dell’Air Force, per la missione aerea speciale dell’aereo è stato utilizzato il segnale di chiamata “SAM060” invece del solito “Air Force One”. Parcheggiato al buio con le tapparelle tirate, è decollato dalla Joint Base Andrews alle 4:15 ET.

Dopo una sosta di rifornimento in Germania, dove il presidente era a bordo, l’aereo di Biden ha spento il suo transponder per il volo di circa un’ora verso Rzeszow, in Polonia, l’aeroporto che è servito da porta d’ingresso per miliardi di dollari in armi occidentali. Visitatori VIP in Ucraina. Da lì, prendi il treno per il viaggio notturno di circa 10 ore fino a Kiev.

È arrivato nella capitale alle otto di lunedì mattina, è stato accolto dall’ambasciatore Bridget Brink e il suo corteo è entrato nel Palazzo Mariinsky. Anche mentre era a terra in Ucraina, i voli che portavano attrezzature militari e altri carichi a Rzeszow continuavano senza sosta dalle città occidentali.

Nel frattempo, a Kiev, diverse strade principali e blocchi centrali sono stati transennati senza spiegazioni. La gente ha iniziato a condividere video di lunghi cortei di auto che sfrecciavano lungo strade ad accesso limitato: i primi indizi dell’arrivo di Biden.

Biden ha viaggiato con un entourage molto più ridotto del solito: Sullivan, il vice capo del personale Gene O’Malley Dillon e il direttore delle operazioni dello studio ovale, Annie Tommasini. A loro si unirono membri dei servizi segreti, l’aiutante militare che trasportava un cosiddetto “pallone nucleare”, una piccola squadra medica e il fotografo ufficiale della Casa Bianca.

A bordo c’erano solo due giornalisti invece del solito numero di 13. La loro attrezzatura elettronica è stata spenta e consegnata alla Casa Bianca per tutta la durata del viaggio in Ucraina. Un piccolo numero di giornalisti con sede in Ucraina è stato chiamato in un hotel del centro lunedì mattina per unirsi a loro e non è stato detto che Biden era in visita fino a poco prima del suo arrivo.

Anche con i sistemi missilistici terra-aria occidentali che rafforzavano le difese dell’Ucraina, era raro che un leader americano si recasse in una zona di conflitto dove lo spazio aereo non era controllato dagli Stati Uniti o dai suoi alleati.

L’esercito americano non ha alcuna presenza in Ucraina a parte un piccolo distaccamento di marines a guardia dell’ambasciata a Kiev, rendendo la visita di Biden più complicata delle precedenti visite dei leader statunitensi nelle zone di guerra.

“I russi ci hanno informato che il presidente Biden si recherà a Kiev”, ha detto Sullivan ai giornalisti. “L’abbiamo fatto poche ore prima che partisse per scopi di deconflitto.” Ha rifiutato di specificare il messaggio esatto oa chi è stato consegnato, ma ha detto che l’avvertimento era quello di evitare qualsiasi errore di calcolo che potrebbe portare a un conflitto diretto tra le due potenze nucleari.

Mentre Biden era a Kiev, gli aerei di sorveglianza statunitensi, tra cui un radar aereo E-3 Sentry e un velivolo elettronico RC-135W Rivet Joint, stavano monitorando Kiev dallo spazio aereo polacco.

La chiusura delle strade normalmente intasate dal traffico di Kiev ha portato una calma inquietante nel centro della capitale. Era così silenzioso che i corvi potevano sentire il gracidare mentre Biden e Zelenskyj marciavano dal loro corteo alla Cattedrale di San Michele dalla cupola dorata sotto un cielo azzurro come le mura esterne della cattedrale stessa.

“Andiamo a dare un’occhiata”, ha detto Biden, indossando i suoi occhiali da sole da aviatore antiriflesso. I capi sono scomparsi all’interno mentre soldati pesantemente armati facevano la guardia all’esterno.

Le campane della cattedrale hanno suonato alle 11:30, seguite a breve dagli allarmi antiaerei, alle 11:34, prima che gli uomini riapparissero. Le sirene erano dapprima un ululato distante che si alzava sulla città, seguito pochi secondi dopo dagli allarmi delle app mobili che ululavano dalle tasche delle persone.

READ  Soldati statunitensi vivi nonostante le notizie russe di "notizie false", afferma l'esercito americano

Questi allarmi sono stati lanciati dall’attore di Star Wars Mark Hamill e la sua voce fuori campo Luke Skywalker ha esortato le persone a mettersi al riparo, avvertendo: “Non essere negligente. La tua eccessiva sicurezza è la tua debolezza”.

I due leader camminarono a passo misurato senza alcun segno esteriore di allarme attraverso il cancello ad arco della cattedrale nel piazzale, dove gli scafi arrugginiti di carri armati russi malconci e altri veicoli corazzati erano posizionati come cupi ricordi della guerra.

Quando la piazza non è chiusa, come durante la visita dei leader, la gente viene a guardare i veicoli, molti dei quali scattano selfie.

Biden sembrava indifferente alla struttura, mentre lui e Zelensky lo seguivano dietro una guardia d’onore recante ghirlande su un muro che commemorava i soldati ucraini uccisi dal 2014, l’anno in cui la Russia ha annesso la Crimea all’Ucraina e sono scoppiati i combattimenti sostenuti dalla Russia nell’Ucraina orientale.

Fu solo allora che sui social ucraini apparvero le prime foto di Biden nella capitale e la visita segreta divenne una notizia globale.

“È come un esempio di presidente che non ha paura di presentarsi in Ucraina e sostenerci”, ha detto Miroslava Renova, una 23enne residente a Kiev, dopo che la visita di Biden è diventata nota.

Biden si è recato all’ambasciata degli Stati Uniti per una breve sosta prima di lasciare il paese in treno per tornare in Polonia in un vagone ben arredato con pannelli di legno, tende ben tirate, un tavolo da pranzo e un divano in pelle.

L’avviso cristallino, doppiato anche da Hamill, è risuonato alle 13:07, mentre il treno di Biden si stava allontanando dalla stazione.

“L’allerta aerea è terminata, quindi che la Forza sia con te”, ha detto Hamill.

___


Il fotografo dell’Associated Press Evan Fauci ha riferito dall’aereo di Biden e da Kiev. Miller segnalato da Washington. Gli scrittori dell’Associated Press Aamir Madani a Washington e Nikolai Domitrache a Kiev hanno contribuito a questo numero.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x