Odion Ighalo: l’attaccante nigeriano si unisce ad Al Hilal da Al Shabab

Odion Ighalo: l’attaccante nigeriano si unisce ad Al Hilal da Al Shabab
Odion Ighalo è uscito dal ritiro internazionale per la Nigeria a novembre, ma ha perso la Coppa d’Africa

L’ex attaccante del Manchester United Odion Ighalo ha lasciato la squadra dell’Arabia Saudita Al Shabab per i rivali cittadini Al Hilal con un contratto di 18 mesi mentre il nigeriano cerca il successo continentale con i campioni asiatici in carica.

Capocannoniere dell’ultima Coppa d’Africa nel 2019, Ighalo è tornato dal ritiro internazionale lo scorso anno ed è stato nominato nella rosa della Nigeria per il torneo in corso di quest’anno in Camerun, ma Al Shabab rifiutato di liberarlo.

“Mi sono divertito moltissimo con Al Shabab e ringrazio la dirigenza del club e i fan per l’amore e il supporto”, ha detto a BBC Sport Africa Ighalo, che sostituisce l’attaccante francese Bafetimbi Gomis.

“È un grande onore avere la possibilità di giocare per il club di maggior successo del paese, l’Al Hilal.

“Giocare nella Champions League asiatica contro alcune delle migliori squadre del continente è anche un’enorme attrazione e non vedo l’ora”.

Il club di maggior successo dell’Arabia Saudita con 17 scudetti, l’Al Hilal è l’attuale campione nazionale e detentore del titolo della Champions League asiatica.

Ighalo, la cui carriera lo ha portato in Norvegia, Italia, Spagna, Inghilterra e Cina, è desideroso di aggiungere al trofeo del club.

“L’ambizione rimane la stessa, ovvero aiutare il club ad avere successo in ogni competizione in cui gareggiamo”, ha aggiunto.

“Mi è piaciuto trasferirmi in Arabia Saudita e ogni giorno qui ho capito che il campionato è a livello competitivo”.

Ighalo ha capitanato la squadra giovanile del suo paese alla Coppa del Mondo Under 20 nel 2009, ma poi ha aspettato sei anni per il suo debutto da senior, che è arrivato in un’amichevole internazionale in casa contro l’Uganda a Uyo.

READ  Pochettino dice che Messi dovrebbe essere nella rosa del PSG per la partita del Manchester City

Il giocatore ha subito minacce di morte rivolte alla sua famiglia dopo aver fallito nel segnare ai Mondiali del 2018.

Ma ha prodotto sette gol per finire capocannoniere nelle qualificazioni per la Coppa delle Nazioni 2019, e i suoi cinque gol e un assist hanno aiutato la Nigeria a finire terza al torneo in Egitto.

Ighalo ha giocato solo due tornei per la nazione dell’Africa occidentale, ma i suoi 16 gol in nazionale lo collocano tra i primi sei marcatori del paese.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x