Perché non ci sono arcobaleni su Marte? L’esperto della NASA spiega

Ci sono arcobaleni su Marte? La NASA ha deciso di rispondere a queste domande nell’ultimo episodio della serie “Ask the Expert”. Il video, pubblicato su Instagram, mostra lo scienziato planetario dell’agenzia spaziale statunitense ed esperto di Marte Mark Lemon.

La risposta è no. Ma tante altre condizioni Marte simile alla Terra. Lemon ha spiegato che ci vuole più della semplice acqua per fare un arcobaleno. Gli arcobaleni si formano quando la luce del sole passa attraverso una gocciolina sferica, viene riflessa da dietro e diretta verso l’occhio umano, di solito dopo la pioggia.

Per formare arcobaleni, sono necessarie le goccioline d’acqua perché sono sferiche, ha detto Lemmon. Su Marte non ci sono abbastanza gocce d’acqua. Lo scienziato ha affermato che le minuscole goccioline disponibili sulla superficie di Marte sono 20 volte più piccole di un capello umano e 10 volte più piccole delle goccioline trovate nelle nuvole della Terra. Le goccioline devono essere almeno 10 volte più grandi per creare arcobaleni, ha detto Lemon, aggiungendo che sebbene la neve possa essere trovata nelle nuvole marziane, non ha senso creare arcobaleni.

Allora, cos’era? Sega rover perseveranza Inarcare un polveroso cielo marziano all’inizio di aprile? Dopo molte speculazioni sui social media, NASA Ha rifiutato l’idea, dicendo che l’arco era un riflesso lente. La NASA ha anche affermato che non c’è abbastanza acqua su Marte per condensare e che è troppo fredda perché l’acqua liquida nell’atmosfera possa assumere la forma di goccioline d’acqua sferiche.

Anche Lemon ha fatto riferimento a questo incidente nel video. Sebbene non ci siano arcobaleni su Marte, ci sono molti fenomeni simili alla Terra sul Pianeta Rosso, tra cui nuvole, tempeste e venti.


READ  L'uovo fossile sorprendentemente ben conservato mostra il legame tra dinosauri e uccelli

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x