Putin dice a Tucker Carlson che la Russia non può essere sconfitta in Ucraina Notizia

Putin dice a Tucker Carlson che la Russia non può essere sconfitta in Ucraina  Notizia

Il presidente russo afferma che un accordo per il rilascio del giornalista del Wall Street Journal Ivan Gershkovich è possibile se verranno presi “passi reciproci”.

Il presidente russo Vladimir Putin ha avvertito che sconfiggere la Russia in Ucraina è “impossibile per definizione”, ma ha insistito sul fatto che non sta cercando di espandere la guerra ai paesi vicini come Polonia e Lettonia.

In un’intervista di alto profilo con l’ex conduttore di Fox News Tucker Carlson, Putin ha ripetuto la sua affermazione secondo cui l’invasione dell’Ucraina era necessaria per evitare che il paese minacciasse la Russia unendosi alla NATO, ha negato di avere ambizioni territoriali in tutta Europa e ha insistito sul fatto che avrebbe inviato solo truppe. Ai paesi vicini se vengono attaccati per primi.

“È assolutamente fuori discussione. Essere coinvolti in una sorta di guerra mondiale va contro il buon senso”, ha detto Putin nell'intervista pubblicata giovedì sui social media e sul sito personale di Carlson.

“Una guerra mondiale spingerà tutta l'umanità sull'orlo della distruzione. Ovviamente.”

Durante un'intervista di due ore, nella quale Putin ha parlato a lungo della storia dell'Europa dell'Est e della Russia, il leader russo ha affermato che il suo governo è in contatto con gli Stati Uniti e che non sarà possibile arrivare ad una soluzione pacifica della guerra a meno che Washington non smetta di farlo. Fornitura di armi all'Ucraina.

Putin ha detto: “Vi dirò cosa diciamo su questa questione e cosa trasmetteremo alla leadership americana”. “Se vuoi davvero fermare i combattimenti, devi smettere di fornire armi. Tra qualche settimana tutto finirà, tutto qui, e poi potremo concordare alcuni termini. Prima di farlo, fermati.”

Putin ha affermato di “non essersi mai rifiutato” di negoziare la pace con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, ma Mosca non ha ancora raggiunto i suoi obiettivi in ​​Ucraina, inclusa la “denazificazione”, riferendosi alla sua affermazione secondo cui Kiev sta commettendo un genocidio contro l'etnia russa.

Alla domanda di Carlson se fosse disposto a rilasciare il giornalista incarcerato del Wall Street Journal Ivan Gershkovich “come segno della sua moralità”, il presidente russo ha detto che un accordo è possibile e che non c'è nulla di “tabù” nel risolvere la questione.

Abbiamo fatto molti gesti di buona volontà per decenza e penso che ne abbiamo esauriti. No, non abbiamo visto nessuno ricambiare. Tuttavia, in teoria, possiamo dire che non escludiamo la possibilità di farlo se i nostri partner adotteranno misure reciproche”.

Gershkovitch è detenuto in Russia dal marzo 2023 con accuse di spionaggio che Washington ha definito “infondate”.

Il Cremlino ha detto che Putin ha accettato di incontrare Carlson perché ha presentato una visione meno parziale della guerra in Ucraina.

Carlson ha ripetutamente messo in dubbio la logica del sostegno degli Stati Uniti a Kiev e, in un video pubblicato sui social media questa settimana, ha criticato i media statunitensi per la loro copertura “sicofanica” di Zelenskyj.

Dopo la messa in onda della sua intervista con Putin, Carlson ha detto in un video pubblicato sul suo sito web che chiunque pensi che Putin rinuncerà alla Crimea per la pace è “pazzo” e “vuole una leadership debole in Russia”.

Prima dell'intervista, Carlson ha attirato critiche per essersi recato a Mosca per intervistare il leader russo, con l'ex segretario di Stato americano Hillary Clinton che ha accusato l'ex presentatore televisivo di essere un “utile idiota”.

READ  Lloyd Austin: il Segretario della Difesa trasferisce le sue funzioni al suo vice mentre è in ospedale

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x