Questa donna di 82 anni si è vestita per 52 giorni per andare in chiesa virtuale

TORONTO – Quando la sua chiesa ha trasferito i servizi online all’inizio della pandemia, La Verne Ford Wimberly non ha lasciato che questo le impedisse di apparire e sentirsi al meglio.

Lo ha detto a CTVNews.ca durante un’intervista telefonica dalla sua casa a Tulsa, in Oklahoma, venerdì.

“Così ho deciso di fare qualcosa di diverso e di tenere alto il morale, oltre a tenere alto il morale con gli altri miei amici e la mia famiglia”.

Wimberly ha fatto questo continuando la sua normale routine domenicale indossando i suoi abiti migliori per il culto alla Metropolitan Baptist Church.

E sebbene lei stesse effettivamente partecipando, i suoi compagni parrocchiani trattavano ancora i suoi gruppi ben studiati poiché pubblicava sempre un selfie e un passaggio della Bibbia sulla sua pagina Facebook dopo la fine del servizio.

“L’ho appena inviato [the first selfie] Su Facebook e ho ricevuto risposte così positive, quindi ho continuato a lavorare per 52 giorni “, ha spiegato Wimberley.

Come evidenziato dai suoi selfie, il guardaroba dell’insegnante in pensione di 82 anni è uno spettacolo da vedere.

Il 14 febbraio, ad esempio, Wimberly ha condiviso una foto del suo vestito extra-blu molto coordinato, che includeva un grande cappello con un papillon, un cardigan blu abbinato e una collana d’oro con una collana dello stesso colore del blu.

La Fern Ford Wimberly

I cappelli sembrano essere un punto fermo nell’abbigliamento della domenica di Wimberly, ma non chiederle solo quanti cappelli ha.

“Non ho ancora smesso di contarli,” ride. “Ma dirò solo 52 … almeno.”

Anche i vestiti di Wimberley occupano tre guardaroba nella sua casa e sono “molto pieni”, ha detto, il che spiega come sia riuscita a vestirsi per 52 giorni senza ripetere un vestito.

READ  Condominio distrutto da un incendio a Castlegar

La Fern Ford Wimberly

Mentre il resto del mondo viene presentato a Wimberly e ai suoi costumi ora, i fedeli fedeli della Chiesa si sono vestiti molto prima dello scoppio della pandemia.

“Quando eravamo bambini, i nostri padri si godevano la nostra migliore domenica, così sono stati chiamati, e indossavamo solo vestiti della domenica perché non eravamo in grado di indossarli durante la settimana”, ricorda. “Era un modo per andare in chiesa e mostrare rispetto a Dio”.

La Fern Ford Wimberly

Anche più tardi nella sua vita, quando lavorava come insegnante, Wimberly ha detto che ha mantenuto l’abitudine di apparire al meglio quando ha insegnato le sue classi di prima elementare.

“Perché quando ero alle medie, c’erano molti insegnanti che indossavano abiti eleganti ogni giorno, e sono rimasta colpita dai loro vestiti e dai colori che indossavano”, ha detto. “Beh, ho pensato: ‘Quando sarò grande, volevo essere proprio come loro. “

Wimberley ha detto di essersi resa conto che se questi insegnanti avessero avuto una tale influenza su di lei da adolescente, avrebbe potuto avere un impatto simile sulle generazioni future.

“Se vogliono avere un obiettivo per avere successo nella vita e quel genere di cose. Quindi l’obiettivo principale è motivare i giovani a puntare alle stelle”.

La Fern Ford Wimberly

Gli sforzi di Wimberley sono ancora apprezzati dal suo patrono e dai compagni di congregazione, come dimostra l’effusione di messaggi di sostegno sulla sua pagina Facebook.

“Un momento orgoglioso da cappellano!” Ray Owens, pastore della Metropolitan Baptist Church, ha scritto in un post a marzo. “Ogni domenica molti di noi non vedono l’ora di vedere cosa indossava la dottoressa Wimberly (come abbiamo fatto quando era al posto della Met Church nella Sezione 2, ultima fila) e su quale parola [sic] Di incoraggiamento che ha dovuto condividere “.

READ  Le accuse sono cadute contro Buffalo, New York, mentre gli agenti sono visti in una videocassetta che spingeva a terra un anziano attivista

Ma per Wimberly, tutto il recente interesse per la sua moda è stata una sorpresa.

“Non ne avrei dubitato, questo è certo”, ha detto. “Non riesco proprio a crederci.”

La Fern Ford Wimberly

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x