Scoperte esplosioni radio più misteriose e veloci, con una possibile risposta all’orizzonte

Questo sito Web può guadagnare commissioni di affiliazione dai collegamenti ipertestuali su questa pagina Web. Istruzioni per l’uso.

Ci sono innumerevoli misteri nell’universo, pochi dei quali potrebbero richiedere il lavoro delle generazioni future per essere risolti. Altri saremo in grado di crollare in un futuro non troppo lontano. Ad esempio, gli scienziati si concentrano sui lampi radio veloci, o FRB. Questi impulsi di vitalità anomali sono stati trovati nel 2007 e un insieme di informazioni completamente nuovo Coprendo centinaia di FRB Viene messo a disposizione. Questo potrebbe essere lo sviluppo che ci aiuta a realizzare gli FRB prima e per sempre.

L’FRB primario è stato scoperto sulla Terra nel 2001, ma nessuno lo sapeva fino a quando le informazioni non sono state analizzate nel 2007. Gli FRB sono così intensi che eclisseranno intere galassie, ma solo per pochi millisecondi prima della fine dell’eruzione. Per molto tempo, gli astronomi hanno creduto che gli FRB non si ripetessero, il che rendeva difficile coglierne uno all’interno del verbo. Ci sono stati indizi allettanti ripetuti da molti FRB, rendendo il fenomeno più facile da rivedere. Dato il Canadian Hydrogen Depth Mapping Experiment (CHIME), abbiamo le informazioni per dimostrarlo.

In precedenza in CHIME, sono stati identificati circa 100 lampi radio veloci. Informazioni specifiche dal primo anno di funzionamento di CHIME (2018-2019) saranno probabilmente presentate all’American Astronomical Society. Seleziona un incredibile 535 nuovi FRB e quindi rientra in due categorie distinte: one-off e ripetitori.

Il personale di CHIME ha identificato 18 fonti FRB frequenti. Questi impulsi erano più lunghi e più efficaci di quelli non replicanti. Ciò significa fortemente che le esplosioni frequenti e non ricorrenti provengono da meccanismi astrofisici completamente diversi. Con più osservazioni e valutazioni delle informazioni CHIME, gli astronomi immaginano che sarà probabilmente possibile determinare le origini degli FRB.

Il FRB primario più frequente mai trovato, trovato in una galassia nana a tre miliardi di anni luce di distanza.

Apparentemente, il catalogo CHIME degli FRB è distribuito uniformemente in tutto il cielo. L’equipaggio ha calcolato che gli FRB si verificano a circa 800 al giorno dal nostro punto di vista, ma è estenuante da vedere. Sebbene gli FRB causino la cecità quando vengono ricaricati, sono circa 1.000 volte più deboli del tag mobile una volta che ci raggiungono.

Con qualche ulteriore esame, determineremo finalmente l’origine degli FRB. L’attuale principale sospettato per almeno alcune delle esplosioni è un tipo di stella di neutroni comunemente nota come magnetar. Questi oggetti contengono campi magnetici di molte dimensioni con un’efficacia molto elevata rispetto alla Terra, probabilmente a causa del movimento delle riserve magnetiche presenti nella stella. Il tempo dirà se le magnetar sono le colpevoli.

Impara ora:

READ  Pianeti luminosi, Pak Moon e la Via Lattea

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x