Sei iraniani alle qualificazioni olimpiche di boxe in Italia

Sei iraniani alle qualificazioni olimpiche di boxe in Italia

TEHERAN – L'Iran ha inviato i suoi migliori pugili maschi per partecipare alle prossime Qualificazioni Olimpiche Mondiali di Pugilato a Busto Arsizio, in Italia.

L'Iran ha avuto due pugili qualificati per le Olimpiadi di Tokyo, Daniel Shakhbakhsh e Shahin Mousavi, e il paese non ha mai vinto medaglie di boxe alle Olimpiadi finora, ma ha fatto un ottimo percorso ai Campionati mondiali di boxe del 2021.

La loro squadra ha gareggiato ai Giochi Asiatici di Hangzhou ma gli iraniani hanno dovuto lasciare il luogo della boxe senza medaglie. Ci sono stati molti cambiamenti nella squadra dopo i falliti Giochi Asiatici, ma tutti i pugili selezionati hanno esperienza internazionale derivante da queste Olimpiadi.

L'Iran ha assunto nuovi allenatori cubani per ottenere risultati migliori nelle qualificazioni olimpiche mondiali di boxe, e il loro nuovo presidente ha diversi piani a lungo termine.

Il loro pugile dei pesi mosca (51 kg), Mustafa Regi, è nato in una famiglia di pugili ed è entrato a far parte della squadra d'élite nel 2022 dopo aver vinto medaglie d'oro junior e giovanili.

Shakhbakhsh ha vinto la medaglia d'argento ai Campionati asiatici di boxe ASBC Elite 2021 e la medaglia di bronzo ai Campionati mondiali di boxe di Belgrado nello stesso anno. Il 24enne è il pugile iraniano di maggior successo degli ultimi 10 anni e punta a un posto olimpico nella divisione maschile dei pesi piuma (57 kg) a Busto Arsizio.

Ali Habibinejad è passato ai pesi welter leggeri (63,5 kg) e ha conquistato una medaglia di bronzo allo Strandia Memorial Tournament in Bulgaria. Il musulmano Maqsoudi ha vinto il suo primo titolo nazionale nel 2016 e ha gareggiato anche in diverse edizioni dei campionati asiatici di boxe ASBC, ha riferito asbcnews.org.

READ  Come guardare la Serie A negli Stati Uniti nel 2021-22: Live Streaming gratuito, canale TV per Juventus, Inter, AC Milan, Cristiano Ronaldo e altro

Maysam Faslaghi è stata una delle principali sorprese ai Campionati asiatici di boxe d'élite ASBC 2021 a Dubai poiché il nuovo arrivato ha vinto una medaglia d'argento. Ha sostituito l'olimpionico Shahin Mousavi nei pesi massimi leggeri (80 kg) e il potente pugile sarà un avversario difficile anche per le stelle.

Il nuovo pugile iraniano dei pesi massimi (92 kg) sarà Hossein Daneshwar, passato dai mediomassimi (80 kg) nei mesi precedenti. Eman Ramadanpour è il miglior pugile iraniano dei pesi massimi (+92 kg) dal 2017 e ha raggiunto i quarti di finale in diversi tornei importanti durante la sua carriera.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x