Sina sceneggiatore per aver realizzato il docu della serie Ecclestone

Formula Uno F1 – Gran Premio di Russia – Autodromo di Sochi, Sochi, Russia – 27 settembre 2019 Bernie Ecclestone in pratica – REUTERS/Maxim Shemetov/File photo

LONDRA (Reuters) – Manish Pandey, che ha scritto la sceneggiatura del pluripremiato thriller sul motorsport ‘Sina’, presenta una serie di documentari in otto parti sulla vita e la trasformazione dell’ex boss della Formula 1 Bernie Ecclestone.

La serie si intitolerà “Lucky!” Gli sono stati dati i diritti esclusivi dal miliardario britannico Ecclestone, che è stato sostituito dai proprietari statunitensi della Formula 1 Liberty Media nel 2017 e ora ha 90 anni.

Utilizzerà anche un ampio archivio di filmati forniti dalla Formula Uno.

“Bernie è stato in grado di riflettere, non solo sui suoi giorni come una delle più grandi personalità sportive di tutti i tempi, ma anche nella sua vita”, ha detto in una nota Bundy, che scriverà e dirigerà.

Non è stata data alcuna data di rilascio.

Ecclestone, la cui storia in Formula 1 risale agli anni ’50, ha affermato che era la prima volta che si fidava di qualcuno per raccontare la sua storia sul grande schermo.

Diretto da Asif Kapadia, “Sina” racconta la vita e la morte del campione del mondo brasiliano Ayrton Senna, scomparso nella gara di San Marino del 1994 sul circuito italiano di Imola.

Stefano Domenicali, amministratore delegato della Formula Uno, ha affermato che Ecclestone ha avuto un ruolo enorme nella storia di questo sport.

“Con mezzo miliardo di fan in tutto il mondo e gareggiando in 23 paesi, l’interesse e l’eccitazione intorno alla Formula 1 sono enormi e ci sarà un’intensa attesa per la serie che porterà gli spettatori in un viaggio nella vita di una delle personalità più intriganti di questo sport. “, ha detto l’ex capo del team Ferrari.

READ  Will Connors stabilisce lo standard backrow a Roma

La Formula 1 è il soggetto della popolare serie di documentari Netflix Drive to Survive e sta ora girando una quarta stagione, a causa della crescente popolarità di questo sport negli Stati Uniti.

(Copertina) di Alan Baldwin, montaggio di Ed Osmond

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x