Sono state segnalate frodi e frodi informatiche

Ha acquistato online un orologio Rolex da 9.000 euro, ha rubato denaro dal conto di qualcun altro per “frode” e poi ha mandato un parente a ritirarlo, ma la polizia aveva già ricevuto un rapporto dal venditore dell’orologio e aveva organizzato una consegna controllata. Sono riusciti a incastrare lo Squartatore.

È successo a Milano mercoledì 30 dicembre. L’uomo, un italiano di 47 anni, è stato denunciato per tentata frode informatica. Il 47enne stava guardando un Rolex in vendita in un luogo noto e, dopo aver stretto un accordo con il venditore, ha effettuato un trasferimento immediato.

Ma il proprietario dell’orologio, analizzando i dati di trasporto, si è insospettito e ha chiamato la polizia. Gli operatori dell’Ufficio Tutela Generale della Questura di Milano hanno condotto indagini e scoperto che il trasferimento era partito dal conto corrente di un ristoratore campano, vittima di “phishing”, una frode informatica che ha permesso al malfattore di entrare nel conto corrente dello sfortunato uomo.

Gli agenti hanno quindi chiamato il ristoratore, lo hanno invitato a sporgere denuncia, e hanno chiesto al venditore Rolex di fissare un incontro con il truffatore per procedere alla consegna dell’orologio, e di presentarsi presso la sede del cambio in piazza Lodi. Così lo zio del truffatore, inviato dal nipote per condurre lo scambio, è stato identificato ma non aveva alcun collegamento con la frode.

Attraverso di essa i carabinieri hanno comunque identificato il criminale, con numerosi precedenti penali, sempre accusato di truffa, e lo hanno denunciato gratuitamente.

READ  Fatture, IMU, tasse auto, spese condominiali: come ottenere un rimborso

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x