Southgate elogia la “favola” di Ollie Watkins nella vittoria dell’Inghilterra su San Marino

Southgate elogia la “favola” di Ollie Watkins nella vittoria dell’Inghilterra su San Marino

Gareth Southgate lodato Ollie Watkins “fiaba” Inghilterra Esordio dopo il gol dell’attaccante dell’Aston Villa 5-0 vincere contro San Marino Giovedì all’inaugurazione Coppa del Mondo Idoneo.

Solo quattro anni fa, Watkins giocava nella quarta divisione del calcio inglese con l’Exeter.

Da allora, il 25enne ha goduto di un’ascesa fulminea, approdando al Brentford nel 2017 prima di trasferirsi al Villa l’anno scorso dopo aver finito come capocannoniere del campionato.

Ha segnato 12 gol nella sua prima stagione con il club della Premier League, guadagnandosi la prima convocazione in Inghilterra e facendo il suo debutto contro i pesciolini San Marino a Wembley.

Con l’Inghilterra in vantaggio di quattro gol grazie alla doppietta di Dominic Calvert-Lewin, al primo gol in nazionale di James Ward-Prowse e ad un gol di Raheem Sterling, Watkins è entrato in campo dopo 63 minuti.

Dopo un passaggio di Phil Foden, Watkins ha segnato con il suo primo tiro con la maglia dell’Inghilterra con un brillante rasoterra.

Il volto raggiante di Watkins e i festeggiamenti giubilanti dei suoi compagni di squadra hanno sottolineato quanto fosse un momento speciale per un giocatore che ha dovuto lottare per raggiungere la vetta.

Il Ct dell’Inghilterra Southgate ha riconosciuto l’importanza di quel momento, dicendo: “La prima cosa che ho visto è stata la reazione del resto della squadra. Questo dimostra quanto sono uniti. Sanno cosa significa per lui”.

“Si è inserito subito nel gruppo. E’ un ragazzo davvero umile ed è stato bello concedergli una mezz’oretta. Per lui segnare un gol è surreale, no?”.

Watkins una volta ha trascorso mezza stagione in prestito al Weston-super-Mare, squadra fuori campionato, rendendolo ancora più riconoscente per il suo successo immediato con l’Inghilterra.

READ  Malta spende 37,3 milioni di euro in infrastrutture sportive per i Giochi delle Piccole Nazioni del 2023

“È incredibile, questo è quello che sognavo a dire il vero. Sono senza parole”, ha detto.

“È stato un bel viaggio. Sono orgoglioso di poter venire qui, indossare la maglia e avere l’opportunità di giocare con i ragazzi con cui gioco e anche di segnare al mio debutto. Non potrei scriverlo”. “Sono al settimo cielo.”

Lezioni preziose

Watkins è stato il momento clou di una serata confortevole per l’Inghilterra, che avrebbe vinto con un margine maggiore se non fosse stato per la brillante prestazione del portiere sammarinese Elia Benedettini.

La partita di San Marino, la trasferta di domenica in Albania e la visita della Polonia a Wembley mercoledì sono tutte qualificazioni alla Coppa del Mondo, ma servono come preparazione vitale per Euro 2020 posticipato, che inizierà a giugno.

La cinquantesima partita di Southgate come allenatore dell’Inghilterra non sarà ricordata a lungo data la scarsità di avversari, ma ha comunque imparato lezioni preziose.

La rifinitura di Calvert-Lewin è stata utile, mentre Jesse Lingard, Mason Mount e Ward-Prowse hanno attirato l’attenzione a centrocampo.

“Sono davvero soddisfatto non solo del modo in cui abbiamo mosso velocemente la palla e scambiato le posizioni, ma anche il modo in cui abbiamo pressato quando abbiamo perso la palla ha evidenziato la mentalità della squadra durante i 90 minuti”, ha detto Southgate.

“Mason è stato eccellente nel primo tempo, dando il tono. È bello vedere Jesse che sembra divertirsi di nuovo con il suo calcio, quindi ho pensato che stessero succedendo molte cose buone”.

“Naturalmente è un concorrente che dobbiamo battere, ma penso che abbiano fatto davvero bene il loro lavoro.”

READ  Southgate elogia la favola di Olly Watkins quando l'Inghilterra batte San Marino

Il passaggio di Ben Chilwell in area è stato attraversato da Mount e il passaggio del terzino sinistro è stato trasformato con sicurezza da Ward-Prowse al 14′.

Calvert-Lewin ha raddoppiato il vantaggio dell’Inghilterra al 21′ quando l’attaccante dell’Everton ha incontrato il cross di Reece James con un colpo di testa dalla distanza.

Dopo un passaggio dell’influente Mount al 31′, Sterling ha segnato il terzo gol penetrando nell’area delle sei yard e sparando un tiro che si è scontrato con Dante Carlos Rossi.

L’Inghilterra era in vantaggio ma si è accontentata di soli due gol dopo l’intervallo.

Al 53′, Calvert-Lewin manda in rete un cross di Lingard e a sette minuti dalla fine Watkins lancia la palla nell’angolo più lontano.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x