SpaceX lancia i satelliti Starlink e il carico passeggeri

SpaceX Falcon 9 ha lanciato un altro lotto di satelliti Starlink il 15 maggio con una missione che includeva due carichi utili.

Il Falcon 9 è decollato dal Kennedy Space Center 39A Launch Complex alle 18:56 ET. Il primo stadio del missile, lanciato per l’ottava volta e risalente alla missione commerciale Demo-2 quasi un anno fa, è atterrato su una nave senza pilota nell’Oceano Atlantico.

Il carico utile principale del missile, 52 satelliti Starlink, separati dallo stadio superiore del missile 1 ora e 38 minuti dopo il decollo. Il lancio porta il numero totale di satelliti Starlink in orbita a oltre 1.600. Questa è stata la quarta volta che il Falcon 9 ha lanciato i satelliti Starlink in 17 giorni e il nono lancio dei satelliti Falcon 9 Starlink dall’inizio di marzo.

Questo lancio non ha trasportato il solito complemento di 60 satelliti Starlink, poiché SpaceX includeva due carichi utili sul razzo che sono stati lanciati dallo stadio superiore circa un’ora dopo il decollo. Uno di questi era il più recente della serie di satelliti SAR (Synthetic Aperture Radar Imaging) di Capella Space. La società ha lanciato altri due satelliti SAR su Transporter-1, una missione SpaceX Falcon 9 dedicata alla condivisione del volo, a gennaio.

L’altro è Tyvak-0130, un satellite costruito da Tyvak Nano-Satellite Systems. Tyvak e SpaceX non hanno rivelato dettagli sul satellite, comprese le informazioni di base come le sue dimensioni e la sua missione. un Documento del settembre 2019 dell’Ufficio degli affari regolatori del telerilevamento commerciale della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) Tyvak-0130 è stato descritto come un “satellite di osservazione dello spettro ottico di astronomia” ma non ha rivelato dettagli tecnici o se il satellite è stato fabbricato per un altro cliente.

READ  Nuovo video della NASA: come suona lo spazio?

un Febbraio 2020 Presentare una domanda per una stazione di terra alla Federal Communications Commission Ha detto che l’antenna verrà utilizzata per comunicare sia con Tyvak-0130 che con Tyvak-0129. Questi ultimi sono cubi 6U lanciati nel dicembre 2019 progettati per testare ciò che Tyvak ha chiamato “Sistemi di veicoli spaziali di nuova generazione” che prevedeva di essere utilizzato nei futuri veicoli spaziali.

Kate Tice, conduttrice del webcast per SpaceX, ha affermato che la società “offre molteplici opportunità di lancio ogni mese per i piccoli satelliti per andare nello spazio nelle attuali missioni LEO”. Tuttavia, questa è solo la seconda missione dell’anno a trasportare carichi utili di Flight Sharing, dopo il Transporter-1 lanciato a gennaio. Diversi lanci di Falcon 9 di satelliti Starlink nell’ultimo anno hanno trasportato carichi utili per BlackSky e Planet.

SpaceX ha utilizzato il webcast di lancio per indicarlo La sua partnership il 13 maggio con Google, As SpaceX combinerà le stazioni di terra con i data center di Google Cloud. Le società hanno affermato che introdurranno nuovi servizi basati su questa partnership entro la fine dell’anno.

SpaceX ha anche annunciato di aver iniziato i test sperimentali di Starlink in alcune parti dei Paesi Bassi. L’azienda sta gradualmente espandendo il suo programma di test pilota, aggiungendo di recente Austria e Francia.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x