SpaceX prevede di lanciare 52 record nel 2022. Elon Musk

Un razzo Falcon 9 ha lanciato il satellite GPS III SV05 in una missione della US Space Force il 17 giugno 2021.

SpaceX

Elon Musk SpaceX ha battuto il suo record annuale di lancio orbitale lo scorso anno e sta cercando di aumentare il ritmo ancora più rapidamente nel 2022 a una velocità media di uno a settimana.

Giovedì, durante una riunione del Comitato di sorveglianza principale della NASA, il membro del comitato Sandra Magnus ha rivelato che la società privata punta a una “Dichiarazione di lancio di Ambition 52” per il 2022.

“È un ritmo incredibile”, ha detto Magnus, astronauta ed ex direttore esecutivo dell’American Institute of Aeronautics and Astronautics, durante una riunione del Comitato consultivo per la sicurezza spaziale (ASAP) della NASA.

SpaceX ha completato con successo 31 lanci nel 2021, battendo il precedente record di 26 lanci nel 2020. Per contesto, SpaceX Ha rappresentato circa un quinto dei lanci di missili orbitali di successo lo scorso anno – Con l’azienda che quasi tiene il passo con la Cina.

L’azienda sta già lavorando a un ritmo settimanale medio per iniziare l’anno, con tre lanci di successo di Falcon 9 finora e altri due previsti entro la fine del mese. Oltre al lancio del Falcon 9, SpaceX ha anche diversi razzi Falcon Heavy programmati per il lancio nel 2022.

Magnus non ha detto se il lancio del 52 SpaceX è previsto Include voli di prova del proprio modello di astronave missili. Né ASAP né SpaceX hanno risposto alle richieste di chiarimento della CNBC.

Una parte fondamentale della velocità di lancio rapida di SpaceX è la sua capacità di riutilizzare parzialmente i suoi veicoli Falcon 9 e Falcon Heavy, facendo atterrare booster di razzi e recuperando ciascuna metà dell’ogiva dopo il lancio.

Oltre a risparmiare sui costi, ha affermato la dirigenza dell’azienda Il riutilizzo dei missili potrebbe ridurre i lanci a meno di 30 milioni di dollari ciascuno, $ 60 milioni a $ 90 milioni – SpaceX sta riutilizzando i razzi come un modo per aumentare la sua velocità di lancio senza aumentare drasticamente la produzione. Ad esempio, il booster Falcon 9 che SpaceX ha lanciato con la missione Transporter-3 all’inizio di questo mese è stato riutilizzato, per la decima volta in meno di 20 mesi dal suo debutto.

Il programma della missione 2022 di SpaceX include anche diversi voli spaziali con equipaggio, inclusa la NASA. Anche se Magnus ha elogiato l’azienda per il suo ritmo, ha anche esortato alla prudenza e alla sicurezza.

“Sia la NASA che SpaceX dovranno garantire la giusta attenzione e priorità focalizzata sulle missioni della NASA e utilizzare le risorse appropriate per mantenere questo ritmo in una procedura sicura”, ha affermato Magnus.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x