Temperature in aumento: la Spagna registra un record iniziale di 47,2 °C

MADRID – La Spagna ha stabilito un nuovo record temporaneo di temperatura di 47,2 gradi Celsius (116,96 Fahrenheit) sabato mentre l’Europa meridionale risplendeva sotto il duro sole estivo. L’Italia ha messo in allerta 16 città per i rischi per la salute e il Portogallo ha avvertito il 75% delle sue regioni di dover affrontare un “rischio notevolmente aumentato” di incendi.

I dati dell’agenzia meteorologica spagnola hanno affermato che un possibile nuovo record è stato stabilito a Montoro, Córdoba, alle 17:10, se confermato, supererebbe il precedente record del paese di 46,9 gradi Celsius (116,42 Fahrenheit), che è stato stabilito nelle vicinanze nel luglio 2017.

Il caldo impennato arriva pochi giorni dopo che mercoledì la Sicilia ha registrato una temperatura di 48,8 gradi Celsius (119,84 gradi Fahrenheit), che è anche in attesa di verifica e sarà la più alta di sempre in Europa.

L’attuale record di temperatura per l’Europa è arrivato nel 1977, quando Atene ha raggiunto i 48,0 °C (118,4 °F).

Nella provincia meridionale spagnola di Granada, dove il mercurio è salito a 45,4 gradi Celsius (113,7 gradi Fahrenheit), poche persone si sono avventurate all’esterno. Chi ha chiesto ombra si è fermato a fotografare i termometri pubblici che mostravano le alte temperature. Le gelaterie hanno fatto affari e alcuni ristoranti hanno installato irrigatori per spruzzare acqua sui loro ospiti.

Miriam Garcia, una studentessa, desiderava non sfidare il caldo.

“Fa così caldo, dobbiamo bere acqua e applicare sempre la crema solare, e ogni tanto ci fermiamo a bere qualcosa al bar”, ha detto. “Sarebbe meglio essere a casa che per strada, fa così caldo!”

L’aria calda del deserto del Sahara che ha causato giorni di caldo e alimentato centinaia di incendi nei paesi mediterranei non mostra segni di cessare presto, ha affermato Dominic Roy, climatologo dell’Università di Santiago de Compostela.

READ  Il Qatar Barshim e l'Italia Tampere condividono l'oro nel salto in alto | Notizie sui Giochi Olimpici

“L’ondata di caldo che stiamo vedendo in questo momento è molto intensa e molte persone dicono che è normale, come in estate. Ma non lo è, non fa così caldo”, ha detto Roy.

L’Organizzazione meteorologica mondiale ha affermato che le temperature registrate nella regione mediterranea superano di gran lunga il consueto clima caldo e secco di agosto e sono invece “estreme e ciò che potremmo aspettarci dal cambiamento climatico”.

Con temperature notturne che dovrebbero superare i 25 gradi Celsius (77 Fahrenheit) in gran parte della Spagna, Roy era preoccupato per i residenti che non possono permettersi l’aria condizionata e altre persone a rischio, come i senzatetto o coloro che lavorano all’aperto.

L’Agenzia meteorologica spagnola ha indicato che negli ultimi dieci anni sono state registrate 24 ondate di calore, il doppio del numero in ciascuno degli ultimi tre decenni.

“È importante stare in luoghi freschi e mantenersi idratati, prestando particolare attenzione ai bambini, agli anziani e alle persone altrimenti vulnerabili o dipendenti. Devono essere prese precauzioni estreme per evitare incendi”, ha affermato Ruben del Campo, portavoce del Spagnolo. Servizio Meteorologico.

Altrove nella penisola iberica, il governo portoghese ha messo in allerta 14 delle 18 province del paese fino a lunedì notte a causa di un “aumento del rischio” di incendi, con temperature che dovrebbero superare i 40 gradi Celsius. Questo è ancora inferiore alla temperatura più alta mai registrata in Portogallo di 47,3 ° C (117,1 ° F) all’interno della regione dell’Alentejo nel 2003.

Gli italiani hanno cercato sollievo in mare e in montagna dall’anticiclone Lucifero che portava aria calda dall’Africa durante il culmine del fine settimana estivo italiano. Le autorità hanno espresso preoccupazione per gli anziani e altre persone a rischio mentre hanno esteso gli avvisi di caldo a 16 città.

READ  Formula 1, in Ferrari, tutto è nero: Vettel è così intenso, Leclerc china la testa

Le temperature in Italia sono arrivate fino a 37 gradi Celsius (98,6 Fahrenheit) a Roma, Firenze e Bologna, tutti luoghi che il Ministero della Salute ha messo in massima allerta.

Le alte temperature dovrebbero continuare fino a domenica, il tradizionale Ferragosto della festa religiosa dell’Assunzione di Maria, che segna l’annuale esodo estivo dalle città italiane.

A Roma le fontanelle offrivano sollievo, mentre le autorità tenevano i turisti lontani da fontane ornamentali come la famosa Fontana di Trevi, per paura degli imitatori di Anita Ekberg in ammollo “La Dolce Vita”.

“Metto la testa sott’acqua ad ogni fontana, bevo molto e sto all’ombra il più possibile”, ha detto Alicia Pagani, che era in visita dalla città settentrionale di Brescia.

I temporali al nord dovrebbero portare i primi segni di sollievo da lunedì.

“Più di ogni altra cosa, l’aria fresca dall’Atlantico porterà un maggiore raffreddamento e ventilazione che rimuoverà l’umidità e renderà l’aria più traspirante”, ha detto al canale di stato RAI il tenente colonnello Filippo Petrucci del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare Italiana. .

L’ondata di caldo ha esacerbato gli incendi che hanno divorato le foreste dell’Italia meridionale, della Grecia, della Turchia e del Nord Africa.

Dall’altra parte del Mediterraneo, il Nord Africa è tumultuoso da giorni. L’ufficio meteorologico nazionale algerino ha emesso un bollettino speciale sabato affermando che le temperature in diverse regioni del nord hanno superato i 44 gradi Celsius (115 Fahrenheit) con massime che hanno raggiunto i 47 gradi Celsius (116,6 Fahrenheit), secondo quanto riportato online dall’agenzia di stampa TSA.

Gli scienziati del clima affermano che non c’è dubbio che il cambiamento climatico dovuto alla combustione di carbone, petrolio e gas naturale stia guidando eventi estremi, come ondate di calore, siccità, incendi, inondazioni e tempeste.

READ  Fonti in Italia affermano che Ronaldo è stato rilasciato a causa di una punizione di Pirlo

——–

Hanno contribuito Colin Barry di Milano, Fanuel Morelli di Roma, Ellen Ganley di Parigi e Helena Alves di Lisbona.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x