Thibaut Courtois: il portiere belga critica UEFA e FIFA per il calendario delle partite dopo aver perso il terzo posto nella Nations League | notizie di calcio

Il portiere belga Thibaut Courtois ha accusato le autorità calcistiche di dare la priorità alle entrate rispetto al benessere dei giocatori in una valutazione schiacciante del calendario calcistico globale.

Courtois, 29 anni, ha parlato dopo che il suo paese ha perso 2-1 contro i campioni d’Europa dell’Italia nei playoff per il terzo posto della Nations League di domenica, una partita che ha descritto come “inutile” nel periodo di preparazione.

Entrambi i paesi hanno apportato una serie di modifiche alla formazione iniziale dopo la sconfitta in semifinale a metà settimana, con il Belgio che non è stato in grado di convocare il capitano Eden Hazard e l’attaccante Romelu Lukaku a causa dell’affaticamento muscolare.

“Questo gioco è solo un gioco finanziario e dobbiamo essere onesti”, ha detto Courtois.

“Ci giochiamo solo perché sono soldi extra in UEFA.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Gli highlights della partita per il terzo posto della UEFA Nations League tra Italia e Belgio.

“Guarda quanto sono cambiate entrambe le squadre [line-ups]. Se entrambe le squadre avessero raggiunto la finale, ci sarebbero stati altri giocatori in finale.

“Dimostra solo che giochiamo molte partite”.

Quando è stata costituita la Nations League, le federazioni nazionali volevano avere due partite nella settimana delle finali della competizione.

Se non si fossero qualificati per le ultime due partite, è probabile che le due squadre avrebbero avuto le qualificazioni ai Mondiali questo fine settimana.

Sky Sport Notizie Ha contattato la UEFA per un commento.

Il portiere del Real Madrid e del Belgio Thibaut Courtois ha collezionato 14 presenze tra club e nazionale in tutte le competizioni finora in questa stagione.
foto:
Il portiere del Real Madrid e del Belgio Thibaut Courtois ha collezionato 14 presenze tra club e nazionale in tutte le competizioni finora in questa stagione.

Courtois, che gioca per il Real Madrid – uno dei club dietro l’idea fallita della Premier League – ha anche criticato le proposte della FIFA di ospitare la Coppa del Mondo ogni due anni.

READ  Morti Moto3 e WorldSSP300: qualcosa deve cambiare

Il responsabile dello sviluppo globale della FIFA, Arsene Wenger, ha messo in atto piani per rivedere il calendario internazionale, con l’obiettivo di organizzare tornei importanti ogni estate e meno partite di qualificazione durante l’anno.

La UEFA ha già espresso la sua opposizione alle Finali della Biennale insieme ai gruppi di tifosi.

“che essi [UEFA] Fai una tazza in più [UEFA Conference League]Ha detto… è sempre la stessa cosa.”

“Possono essere arrabbiati con altre squadre che vogliono in Super League ma non si preoccupano dei giocatori, si preoccupano solo delle loro tasche.

“Peccato che i giocatori non ne parlino. Adesso si sente parlare di Europei e Mondiali ogni anno, quando ci riposeremo? Mai”.

Courtois ha affermato che gli infortuni diventerebbero più comuni tra i giocatori se il programma delle partite continuasse a crescere.

“Non siamo robot! Sono solo sempre più giocattoli e meno comfort per noi e nessuno si preoccupa di noi”

Thibaut Courtois

“Quindi alla fine i migliori giocatori si infortunano e si infortunano. È qualcosa che deve essere molto migliore e più curato”, ha aggiunto il due volte vincitore della Premier League e della Liga.

“Non siamo robot! Sono solo sempre più giocattoli e meno comfort per noi e nessuno si preoccupa di noi.

“L’anno prossimo abbiamo la Coppa del Mondo a novembre, dobbiamo giocare di nuovo fino alle ultime fasi di giugno. Ci faremo male! Nessuno si preoccupa più dei giocatori.

“Tre settimane di vacanza non bastano ai giocatori per poter durare 12 mesi ai massimi livelli. Se non diciamo niente, [will be] Sempre la stessa.”

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x