Trump afferma di aver visto un immigrato rubare un frigorifero: punti salienti del suo discorso alla NRA

Trump afferma di aver visto un immigrato rubare un frigorifero: punti salienti del suo discorso alla NRA

Venerdì, l'ex presidente Donald Trump si è rivolto a una folla di sostenitori al Great American Outdoor Expo della National Rifle Association a Harrisburg, in Pennsylvania, dove ha fatto diversi commenti sorprendenti, tra cui quello di aver visto un immigrato rubare un frigorifero e di aver affermato che il nome dello stato sarebbe stato cambiato. . Se non verrà rieletto presidente.

L'evento ha segnato la prima tappa di Trump in Pennsylvania durante la campagna elettorale.

Ecco alcuni punti salienti del discorso di Trump:

Trump sostiene che il nome della Pennsylvania verrà cambiato se non verrà rieletto

“Dobbiamo vincere a novembre”, ha detto Trump alla folla. “Oppure non avremmo la Pennsylvania. Cambieranno il nome. Cambieranno il nome della Pennsylvania.”

Non è chiaro a chi si riferisse Trump quando ha fatto queste osservazioni. Ha anche criticato la decisione di rinominare edifici e monumenti originariamente intitolati a personaggi storici.

Negli ultimi anni, diverse istituzioni si sono impegnate a cambiare il nome delle scuole intitolate ai leader confederati. Ad esempio, c'erano diverse scuole a Richmond, in Virginia modifica Quindi non prenderanno il nome dagli uomini che un tempo guidarono la Confederazione.

“Anche io pensavo che questo fosse sicuro”, ha detto. “Abraham Lincoln e George Washington, i loro nomi sono ora in pericolo.”

Trump si vanta di non aver fatto nulla riguardo alle armi durante la sua presidenza

Trump non è stato timido nel fare commenti controversi sui diritti delle armi mentre parlava agli eventi della NRA. In un evento organizzato dall’organizzazione ad aprile, l’ex presidente ha affermato che le sparatorie di massa “non erano una questione di armi”.

READ  Il clima selvaggio in Australia provoca almeno 10 morti

Nel frattempo, l’ex capo della folla ha detto venerdì: “Durante i miei quattro anni, non è successo nulla e c’era molta pressione su di me per quanto riguarda le armi”.

E continua: “Non abbiamo fatto nulla. Non ci siamo arresi. Una volta che ti arrendi un po', è solo l'inizio. “Comincia la valanga.”

Trump ammette di aver ucciso l’accordo sui confini

All’inizio di questa settimana, i repubblicani del Senato hanno respinto un accordo bipartisan sulla sicurezza delle frontiere che avrebbe fornito 118 miliardi di dollari per ridurre il numero elevato di valichi di frontiera e rafforzare il sistema di asilo del paese.

Il presidente della Camera Mike Johnson ha rapidamente invertito la rotta sulla legislazione dopo che Trump l’ha criticata. La morte del disegno di legge lascia in bilico anche qualsiasi ulteriore sostegno finanziario per la guerra in Ucraina.

“Penso che l’abbiamo ucciso”, ha detto Trump. “Penso che sia morto, ma non si può mai dire così, perché le banconote sbagliate tornano sempre in vita, perché queste persone guadagnano un sacco di soldi con le banconote sbagliate.”

Trump si è poi lamentato di quanti soldi vanno alla rappresentanza legale degli immigrati.

“Danno decine di milioni, milioni di dollari agli avvocati per rappresentare gli immigrati clandestini che arrivano nel nostro paese”, ha detto. “Non è nemmeno credibile.”

Secondo il Centro nazionale per la giustizia sugli immigratiGli immigrati non hanno diritto ad un avvocato nominato dal tribunale se non possono permetterselo.

Trump dice di aver visto un immigrato rubare un frigorifero da un negozio “l’altro giorno”.

“Corrono nel negozio e escono con la TV”, ha detto l'ex presidente. “Voglio dire, un giorno ho visto uno di loro uscire con un frigorifero. Ho detto: 'È un ragazzo molto duro.'

READ  Trump e due dei suoi figli devono testimoniare sotto giuramento in un'indagine civile

Secondo i ricercatori dell’Università di Harvard, gli immigrati hanno il 30% in meno di probabilità di essere incarcerati rispetto ai bianchi nati negli Stati Uniti. Università di Stanford. Inoltre, dal 1880, gli immigrati di prima generazione hanno avuto meno probabilità di essere incarcerati rispetto ai cittadini statunitensi.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x