Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia

Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia

Il Padiglione Terravolante si trova a Besnate

Padiglione Pubblico del Festival “Terravolante” di Paolo Citterio Architects a Pisnate, Italia, emerse durante la recente era pandemica, in risposta alle sfide dell’isolamento sociale. Situato nel contesto di un centro sportivo, tra punti di riferimento come il Lago Maggiore e l’aeroporto di Malpensa, questo edificio di 330 metri quadrati doveva essere funzionale ed esteticamente gradevole, incarnando al contempo un senso di unità e rappresentanza.

Attingendo a narrazioni storiche radicate nel passato della regione, il design rende omaggio alle culture dell’età del ferro che vivevano tra i cumuli e al patrimonio aeronautico dell’inizio del XX secolo. Questa fusione di influenze ha dato vita a un design leggero e di ispirazione industriale di legno Una forma che riflette efficienza e rispetto storico.


Tutte le foto sono di Paolo Mazzo Photographo

Il padiglione predispone mensole in lamellare di abete

Il padiglione, che si eleva a 2,4 metri dal livello del suolo, funziona come una struttura in legno che ospita servizi di base come cucine e bagni. La sua costruzione mostra una geometria precisa, con archi in abete rosso lamellare a strati incrociati che definiscono la forma semplice ma elegante del tetto. Un velo di doghe di legno appese a queste staffe aggiunge interesse visivo filtrando la luce naturale e artificiale.

Basato su mattoni portanti “boroton” e colonne in legno lucido, il design del padiglione comprende una sporgenza alta 7,5 metri all’ingresso principale, creando un sorprendente effetto visivo di sporgenza. Il progetto architettonico di Paolo Citterio Architects funge da centro unificante per il centro sportivo ed estende i suoi servizi alla comunità più ampia, rafforzando un senso di impegno collettivo e celebrazione. Paolo Mazzo fotografoL’obiettivo “Terravolante” cattura l’ala “Terravolante”.

READ  Lega delle Nazioni | Italia 2-1 Belgio: gli Azzurri vincono il bronzo

Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia
Paolo Citterio Architects presenta il Padiglione pubblico del Festival Terravolante

Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia
Situato all’interno del Centro sportivo Basnat, questo edificio di 330 metri quadrati mira a incarnare un senso di unità e rappresentanza.

Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia
L’onore storico incontra l’efficienza moderna in questa suite di ispirazione industriale

Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia
Il padiglione è alto 2,4 metri dal suolo e funge da struttura in legno per i servizi di base

Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia
Una geometria precisa definisce la forma elegante del tetto con archi in abete lamellare

Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia
Una sporgenza lunga 7,5 metri all’ingresso principale aggiunge drammaticità visiva alla struttura sospesa

Un velo di doghe di legno pende sopra il Padiglione Terravolante di Paolo Citterio Architects in Italia
Doghe in legno sospese agli archi creano accattivanti giochi di luce

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x