Variante di coronavirus nel Regno Unito: cosa sappiamo e cosa non sappiamo

Variante di coronavirus nel Regno Unito: cosa sappiamo e cosa non sappiamo

La nuova variabile si chiama VUI-202012/01, la prima “variante in esame” nel Regno Unito nel dicembre 2020. Mentre gli scienziati cercano ulteriori informazioni sulla variabile, il suo impatto si fa già sentire.

Ecco cosa devi sapere.

Una variante si verifica quando la composizione genetica del virus cambia, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Tutti i virus mutano nel tempo e le nuove varianti sono comuni, incluso il nuovo coronavirus.

Come con altre nuove varianti o ceppi di Covid-19, questo tipo porta a Impronta genetica facile da tracciare, Che è comune ora. Questo da solo non significa necessariamente che la mutazione ne renda più facile la diffusione, né significa necessariamente che questa differenza sia più pericolosa.
Tuttavia, il governo del Regno Unito Il gruppo consultivo sui rischi di virus respiratori nuovi ed emergenti Ha detto di avere “una moderata fiducia” che questa nuova alternativa “mostra un aumento significativo della portabilità rispetto ad altre variabili”.

Questa particolare variante “ha 23 diversi cambiamenti”, ha detto Chris Whitty, ufficiale medico capo dell’Inghilterra, che ha descritto come un numero insolitamente elevato. Whitty ha detto che il sostituto è responsabile del 60% delle nuove infezioni a Londra, che sono quasi raddoppiate solo nell’ultima settimana.

Lunedì, il capo consulente scientifico Patrick Vallance ha aggiunto che si aspetta che la nuova alternativa diventi più popolare dopo Natale.

“Dato che stiamo entrando in un periodo di inevitabile mescolanza, penso che ci saranno alcuni aumenti nei numeri nelle prossime settimane”, ha detto, aggiungendo che è probabile che le restrizioni locali saranno inasprite piuttosto che allentate nel nuovo anno.

Questa scoperta ha implicazioni immediate per il controllo dei virus. Un numero maggiore di casi potrebbe esercitare una maggiore pressione sugli ospedali e sul personale sanitario mentre entrano in un inverno già particolarmente difficile, che alla fine porta a più morti.

Public Health England (PHE) ha affermato che una mutazione nella proteina Covid-19, una parte del virus che si lega alle cellule ospiti, potrebbe aumentarne la trasmissibilità. Scienziati in tutto il Regno Unito stanno conducendo ulteriori ricerche su questo problema.

Dove ha avuto origine la variabile e come è stata trincerata?

La nuova versione di Covid-19 è nata nel sud-est dell’Inghilterra, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità.

READ  La NASA ha mostrato le migliori foto della Terra nel 2020

PHE ha affermato che il back tracking, utilizzando prove genetiche, indica che la variante è apparsa per la prima volta in Inghilterra a settembre. Poi è stato scambiato a livelli molto bassi fino a metà novembre.

“L’aumento dei casi associati alla nuova variante è apparso per la prima volta alla fine di novembre, quando PHE stava studiando la causa dei tassi di infezione nel Kent [in southeast England] Nonostante le restrizioni nazionali. Poi abbiamo scoperto un gruppo associato a questa specie che si stava diffondendo rapidamente a Londra e nell’Essex “.

Diversi esperti hanno anche suggerito che questa nuova variabile avrebbe potuto essere amplificata dall’evento superspreader, il che significa che l’attuale picco nei casi potrebbe anche essere il risultato del comportamento umano.

“Un tasso di crescita genica più elevato nei campioni sequenziati potrebbe non implicare necessariamente una maggiore trasmissibilità, ad esempio, se vi è delirio di diverse migliaia di persone in cui questa variante è stata introdotta e molte persone sono prevalentemente in questo delirio, questo può sembrare molto alto rispetto a Julian Tang, un virologo clinico presso l’Università di Leicester, ha detto al Science Media Center che lo sfondo basso di un virus immutabile.

Quali paesi sono interessati?

La variante si è già diffusa a livello globale. Oltre al Regno Unito, la variante è stata rilevata anche in Danimarca, Belgio, Paesi Bassi e Australia, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità.

L’Australia ha identificato due casi della variante nell’area di quarantena a Sydney e anche l’Italia ha identificato un paziente infetto dalla variante.

Una specie simile ma separata è stata identificata anche in Sud Africa, dove gli scienziati affermano che si sta diffondendo rapidamente lungo le aree costiere del paese.

READ  Il Solar Orbiter offre una visione scintillante di Venere, Terra e Marte

La nuova alternativa è più mortale?

Non ci sono prove che suggeriscano che la nuova alternativa sia ancora più letale, secondo Whitty, che ha detto che sabato sono iniziati i “lavori urgenti” per esaminare le implicazioni per le morti.

“Non stiamo assistendo ad alcun aumento della virulenza (gravità clinica) o alcun cambiamento significativo nella virulenza [spike protein] Ciò ridurrebbe l’efficacia del vaccino – finora “, ha detto Tang al Science Media Center (SMC).

Diversi esperti hanno indicato che per alcuni virus, una maggiore trasmissibilità può essere associata a tassi di virulenza e mortalità ridotti. Ciò potrebbe significare che l’alternativa è meno letale, anche se al momento è troppo presto per dirlo.

“Nuovi virus si adatteranno a un nuovo ospite nel tempo – come il tasso di mortalità diminuisce, e forse aumenta la trasmissibilità”, ha detto Tang.

“Durante la trasmissione del virus, è possibile selezionare quelli che consentono un maggiore” successo “virale, modificando le caratteristiche del virus nel tempo. Questo di solito si traduce in più trasmissione e meno virulenza, afferma Martin Hibberd, professore di malattie infettive emergenti presso la London School of Health. E la medicina tropicale, ha detto al complesso SMC.

I vaccini sviluppati contro questa alternativa funzioneranno?

Whitty ha detto sabato che i vaccini esistenti dovrebbero continuare a funzionare contro la nuova variante.

Il capo dell’operazione di Warp Speed ​​ha fatto eco alle sue osservazioni negli Stati Uniti. Moncef Salawi ha detto domenica alla CNN: “Finora, non credo che ci sia un solo tipo di vaccino che resiste al vaccino”. “Non possiamo escluderlo, ma ora non c’è.”

Il Regno Unito, gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno autorizzato il vaccino Pfizer / BioNTech Covid-19 e molti altri vaccini sono in fase di sviluppo.

READ  Fitness: come adottare misure per migliorare il tuo allenamento a casa

Quali misure vengono prese per contenere la variabile?

L’ufficiale medico capo dell’Inghilterra ha esortato le persone in Gran Bretagna a prendere provvedimenti per limitare la diffusione del virus.

“Dato questo ultimo sviluppo, ora è più importante che mai che il pubblico continui ad agire nella propria area per ridurre la trasmissione”, ha detto Whitty sabato.

Ampie aree dell’Inghilterra, tra cui Londra e il sud-est, sono ora soggette a severe restrizioni dal livello 4 Covid-19, l’ultima interruzione delle vacanze di Natale causata dalla pandemia.

Decine di paesi in Europa, Medio Oriente e America hanno anche annunciato divieti di viaggio per il Regno Unito.

Altri paesi, come la Grecia e la Spagna, hanno imposto restrizioni che richiedono ai viaggiatori provenienti dalla Gran Bretagna di sottoporsi ai test del coronavirus o alla quarantena.

Il principale esperto americano di malattie infettive, il dottor Anthony Fauci, ha detto lunedì alla CNN che avrebbe sconsigliato ulteriori restrizioni ai viaggi nel Regno Unito. Fauci ha detto che gli Stati Uniti dovrebbero “assolutamente guardarlo, ma non vogliamo reagire in modo eccessivo”.

Gli Stati Uniti hanno mantenuto A. divieto di viaggio Dal Regno Unito, dall’Irlanda e dall’area Schengen in Europa e da una serie di altri paesi da marzo.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x