I dipendenti di Google in 10 paesi hanno formato un consorzio globale per mantenere Alph

Solo tre settimane dopo che centinaia di lavoratori di Google si sono uniti per formare l’Alphabet Workers ‘Union (AWU) negli Stati Uniti e in Canada, Alphabet di Google ha ora una seconda coalizione di United Workers – solo che questo sindacato è molto più grande. Ad esempio il bordo Rapporti, I lavoratori di Google di 10 paesi in tutto il mondo si sono uniti per formare l’Alpha Global Alliance.

Questa alleanza è composta da 13 sindacati sparsi in 10 paesi tra cui Stati Uniti, Germania, Svizzera, Danimarca, Irlanda, Regno Unito, Italia, Finlandia, Svezia e Belgio.

Alpha Global condivide alcuni obiettivi con il fratello maggiore AWU, il cui obiettivo è focalizzato sull’attività: convincere Google a cambiare il modo in cui svolge attività eticamente discutibili. Tuttavia, Alpha Global fa un ulteriore passo avanti. Sebbene la New Global Confederation cercherà di trasformare le operazioni ei progetti eticamente discutibili in Google, mira anche a ottenere il potere di contrattazione collettiva per promuovere i diritti sul posto di lavoro per i dipendenti di Google.

In un comunicato stampa Annunciando Il nuovo sindacato Alpha Global ha riconosciuto diverse innovazioni che Google ha apportato al settore tecnologico. Ma dice che queste innovazioni tecnologiche non sono le uniche cose che Google ha lanciato:

Sfortunatamente, Alphabet è anche un creatore di disuguaglianze, implicato in molestie sessuali e persecuzioni delle minoranze sessuali e delle persone di colore.

È un luogo in cui molti lavoratori sono venuti per cambiare il mondo – per renderlo più democratico – solo per scoprire che Alphabet sopprime la parola e sopprime l’organizzazione dei lavoratori rafforzando il potere di monopolio.

Alpha Global prosegue evidenziando i modi in cui le azioni dei dipendenti di Google hanno già costretto l’azienda a cambiare, ad esempio quando la società ha abbandonato i mandati arbitrali obbligatori a seguito di pressioni interne. Tuttavia, Alpha Global afferma che sono necessari ulteriori cambiamenti a livello nazionale e internazionale. Alcune delle cose che mira a costringere Google ad affrontare sono il trattamento dei moderatori dei contenuti e gli accordi di non divulgazione obbligatori.

READ  Protesta in Italia perché il governo vieta le attività sciistiche

Ad esempio il bordo Fa notare che Alpha Global non ha un accordo legale corrente con Google, quindi il gigante della tecnologia non ha l’obbligo di ascoltare nessuna delle preoccupazioni della nuova federazione. Tuttavia, ciò potrebbe cambiare data la portata globale della nuova alleanza, soprattutto perché Alpha Global sta cercando di trovare alleati politici in paesi che hanno già profondi sospetti di alcune delle pratiche commerciali di Google.

“Abbiamo sempre lavorato duramente per creare un ambiente di lavoro favorevole e gratificante”, ha detto un portavoce di Google quando ci ha contattato per un commento. “Continueremo a trattare direttamente con tutti i nostri dipendenti”.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x