Alpinista regala gioielli trovati sul ghiacciaio francese 50 anni dopo l’incidente aereo | Francia

Un tesoro di smeraldi, rubini e zaffiri sepolti per decenni su un ghiacciaio al largo del Monte Bianco in Francia è stato finalmente condiviso tra lo scalatore che li ha scoperti e le autorità locali, otto anni dopo il loro ritrovamento.

Un alpinista ha trovato le gemme nel 2013. Sono state tenute nascoste in una scatola di metallo che era su un aereo indiano che si è schiantato in una terra desolata quasi 50 anni fa.

“Le pietre sono state condivise questa settimana”, ha detto Eric Fournier, sindaco di Chamonix, in due pezzi uguali, del valore di circa 150.000 euro (169.000 dollari) ciascuno.

Si è detto “estremamente felice” che gli eventi siano finiti, in particolare per lo scalatore che lo ha elogiato per la sua “integrità” nel consegnare la sua scoperta alla polizia, come previsto dalla legge.

Due aerei della Air India si schiantarono sul Monte Bianco nel 1950 e nel 1966.

Nel corso degli anni, gli scalatori hanno regolarmente trovato relitti, bagagli e resti umani dall’aereo.

Nel settembre 2012, l’India ha sequestrato una borsa della posta diplomatica da un Boeing 707 in volo da Mumbai che si è schiantato sulla parete sud-ovest del Monte Bianco il 24 gennaio 1966.

L’incidente ha ucciso 117 persone, tra cui il pioniere del programma nucleare indiano, Homi Jahangir Bhabha.

Le autorità ritengono che la gemma potrebbe provenire da quel volo, che era in viaggio da Mumbai a New York.

READ  Almeno 98 morti in Sierra Leone dopo l'esplosione di un'autocisterna

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x