Apple semplifica il processo di acquisto di iPhone SE 3

con lancio iPhone SE di terza generazioneApple ha apportato alcune modifiche per offrire un processo di acquisto semplificato per i clienti AT&T e T-Mobile. Gli utenti potranno ora inviare i propri dati personali ai vettori quando accendono il dispositivo per la prima volta, invece di dover attendere l’approvazione per ordinare il nuovo iPhone.

Attualmente, quando acquisti un iPhone collegato all’operatore da un Apple Store (online o al dettaglio), devi fornire le ultime quattro cifre del tuo numero di previdenza sociale e il tuo numero di telefono. Questo processo richiede tempo perché il corriere deve rivedere e approvare i tuoi dati. Apple sta ora rompendo quella barriera.

Come ho già detto BloombergApple ha scelto AT&T e T-Mobile come i primi due vettori negli Stati Uniti per introdurre il nuovo processo semplificato. Dal 29 marzo, Apple venderà il nuovo iPhone SE ai clienti e consentirà loro di fornire tutti i dati richiesti dopo che il telefono sarà alla loro portata.

Inoltre, i clienti non dovranno scegliere un piano al momento dell’acquisto, il che offre agli utenti maggiore libertà e controllo quando acquistano un nuovo iPhone.

Il cambiamento andrà anche a vantaggio del personale di vendita al dettaglio di Apple, che a volte non è in grado di attivare il telefono nel momento in cui un cliente effettua l’acquisto, risultando in una scarsa esperienza sia per l’utente che per Apple. Il rapporto rileva che mentre solo queste due società si sono iscritte prima ad Apple, Verizon si unirà al programma in un secondo momento.

L’azienda rende facile per i suoi clienti acquistare nuovi iPhone nei suoi negozi. Oltre a vendere dispositivi sbloccati, che non richiedono l’invio di dati agli operatori, ha anche iniziato a connettere dispositivi con una scheda eSIM preinstallata.


Dai un’occhiata a 9to5Mac su YouTube per ulteriori notizie su Apple:

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x