Cerca il turista catturato dal video che incide nomi sul muro del Colosseo: patriottico

Cerca il turista catturato dal video che incide nomi sul muro del Colosseo: patriottico

Un turista anonimo che ha visitato il Colosseo di 2000 anni a Roma ha suscitato indignazione in Italia dopo essere stato filmato mentre scarabocchiava il suo nome e quello della sua ragazza su un muro del sito storico.

I ministri della cultura e del turismo italiani hanno promesso di trovare e punire il turista che è stato visto graffiare “Ivan + Haley 23” su una delle pareti del Colosseo.

L’incidente è diventato ampiamente noto dopo che Ryan Lutz, un altro turista, Ho registrato un video del ragazzo Incide parole in un muro di mattoni con le sue chiavi.

“Dici sul serio, amico?” chiede Lutz, il turista che si comporta male mentre lo filma. “Questo è fottuto, amico.”

L’artista di graffiti poi si gira e mostra un sorriso alla telecamera mentre una donna, forse la ragazza dell’uomo, guarda accanto a lui.

La storia continua sotto l’annuncio

“Stupido buco”, mormorò Lutz mentre si allontanava.

L’incidente arriva in un momento in cui i romani si lamentano già che orde di turisti hanno invaso la Città Eterna in numero record in questa stagione.

Martedì Lutz ha dichiarato all’Associated Press di essere “sconvolto” dal fatto che qualcuno abbia deturpato un monumento così importante.

Dopo che è stato catturato un video della persona che “scribacchia palesemente il suo nome” sul muro del Colosseo, Lutz ha cercato di convincere una guardia ad agire. Né la guardia né il suo supervisore hanno fatto nulla, ha detto, anche dopo che Lutz ha riconosciuto l’uomo e si è offerto di condividere il video.

Lutz ha detto di aver deciso di pubblicare il video online la mattina dopo, dopo essersi calmato. Mentre dice di apprezzare i graffiti e l’arte, “intagliare il tuo nome sembra un atto molto egoistico”. Ha detto che i visitatori di paesi stranieri non possono ripagare i loro ospiti con “sfacciata mancanza di rispetto come questa”.

READ  Un meteorologo marino ha perso il portafoglio in Antartide e lo ha recuperato dopo 53 anni

La storia continua sotto l’annuncio

Dopo che i media italiani hanno ripreso la vicenda, il ministro della Cultura Gennaro Sangioliano ha definito l’incidente “pericoloso, poco dignitoso e segno di grande indecenza”. Ha detto di sperare che gli autori vengano trovati “e puniti secondo le nostre leggi”.

L’agenzia di stampa italiana ANSA ha indicato che l’incidente segna la quarta volta quest’anno che tali graffiti sono stati segnalati nel Colosseo. Ha detto che i responsabili dell’ultimo incidente hanno rischiato una multa di 15.000 euro ($ 22.000) e fino a cinque anni di carcere.

Il ministro del Turismo Daniela Santanche ha auspicato che il turista venga punito “affinché comprenda la gravità di questo gesto”.

Ha chiesto rispetto per la cultura e la storia italiana e ha giurato: “Non possiamo permettere a coloro che visitano la nostra nazione di sentirsi liberi di agire in questo modo”.

La storia continua sotto l’annuncio

Nel 2014, un turista russo è stato multato di € 20.000 ($ 25.000) e condannato a quattro anni con sospensione della pena per aver inciso una grande lettera “K” sul muro del Colosseo.

READ  Aumentato il livello di allerta tsunami dopo che un forte terremoto ha colpito le Filippine Notizie sul terremoto

L’anno successivo, anche due turisti americani sono stati citati per ingenti danni dopo aver inciso i loro nomi nel monumento.

— Con i file dell’Associated Press

e copia 2023 Global News, una divisione di Corus Entertainment Inc.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x