Dopo una settimana di silenzio, Putin esorta l’Occidente, giura vittoria in Ucraina

  • Putin visita l’Estremo Oriente russo
  • La guerra lampo economica occidentale è fallita: Putin
  • La Russia per raggiungere obiettivi di guerra “nobili” – Putin
  • La Russia non può essere isolata – Putin

LONDRA (Reuters) – Il presidente russo Vladimir Putin ha promesso martedì che la Russia avrebbe vinto tutti i suoi “nobili” obiettivi di guerra in Ucraina, usando i suoi primi commenti pubblici sul conflitto in una settimana per persuadere l’Occidente che Mosca non è riuscita a venire. Tacco con la guerra lampo economica.

Parlando pubblicamente della guerra per la prima volta da quando le forze russe si sono ritirate dall’Ucraina settentrionale dopo essersi fermate alle porte di Kiev, Putin ha affermato che la situazione in Ucraina è una tragedia.

Ma ha detto che la Russia non aveva altra scelta che combattere, perché doveva difendere i portavoce russi nell’Ucraina orientale e impedire al suo vicino ex-sovietico di diventare un palcoscenico anti-russo per i nemici di Mosca.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Sessant’anni dopo il giorno in cui Yuri Gagarin dell’Unione Sovietica divenne il primo uomo nello spazio, Putin apparve alla televisione di stato per una visita al Cosmodromo di Vostochny, a 3.450 miglia (5.550 km) a est di Mosca.

Alla domanda dei lavoratori della RSA se l’operazione in Ucraina avrebbe raggiunto i suoi obiettivi, Putin ha detto: “Certo. Non ho assolutamente dubbi”.

“I suoi obiettivi sono molto chiari e nobili”, ha detto Putin. “Non c’è dubbio che gli obiettivi saranno raggiunti”, ha aggiunto.

“Quella guerra lampo su cui contavano i nostri nemici non ha funzionato”, ha detto Putin a proposito delle paralizzanti sanzioni occidentali imposte dopo l’ordine di Putin del 24 febbraio di invadere l’Ucraina.

READ  L'arresto della "madrina" della famosa mafia all'aeroporto di Roma | Italia

Putin, che afferma che l’Ucraina e la Russia sono essenzialmente un unico popolo, descrive la guerra come un inevitabile confronto con gli Stati Uniti che, secondo lui, stava minacciando la Russia con interferenze nel suo stesso cortile.

L’Occidente ha condannato la guerra come appropriazione in stile imperiale di territorio sovrano. L’Ucraina afferma di lottare per la sua sopravvivenza dopo che Putin ha annesso la Crimea nel 2014 e il 21 febbraio ha riconosciuto sovrane due delle sue regioni ribelli.

Putin, che era onnipresente alla televisione russa nei primi giorni della guerra, si è ampiamente ritirato dagli occhi dell’opinione pubblica dal ritiro della Russia dall’Ucraina settentrionale questo mese.

La sua unica apparizione pubblica la scorsa settimana è stata al funerale di un nazionalista, dove non ha affrontato direttamente la guerra. Lunedì ha incontrato il cancelliere austriaco in visita in una casa di campagna fuori Mosca, ma non sono state rilasciate foto di quell’incontro.

“Troppo grande per essere isolato’

Putin ha tracciato un’analogia tra il primo volo spaziale di Gagarin 61 anni fa e la sfida della Russia di oggi.

“Le sanzioni erano complete, l’isolamento era completo, ma l’Unione Sovietica era ancora la prima nello spazio”, ha detto Putin, 69 anni.

“Non intendiamo isolare”, ha detto Putin. “È impossibile isolare qualcuno così gravemente nel mondo moderno, specialmente un paese vasto come la Russia”.

I capi del Cremlino hanno citato a lungo il successo dell’Unione Sovietica nello spazio – poco più di un decennio dopo la devastazione della seconda guerra mondiale – come un ammonimento sulla capacità della Russia di ottenere risultati impressionanti contro ogni previsione.

READ  Una mamma italiana crea un'impresa

I successi spaziali della Guerra Fredda russa come il volo di Gagarin e il lancio nel 1957 dello Sputnik 1, il primo satellite artificiale dalla Terra, hanno una rilevanza speciale per la Russia: entrambi gli eventi hanno sconvolto gli Stati Uniti.

Il lancio dello Sputnik 1 ha lanciato la fase pubblica della corsa allo spazio della Guerra Fredda e ha spinto il presidente degli Stati Uniti Dwight Eisenhower a creare la National Aeronautics and Space Administration (NASA).

Tuttavia, l’economia russa è piccola rispetto a quella della grande potenza dell’Unione Sovietica ed è rimasta indietro rispetto a Stati Uniti e Cina sulla maggior parte dei fronti tecnologici.

L’anno scorso, la produzione economica nominale della Russia è stata di appena 1,6 trilioni di dollari – inferiore a quella dell’Italia – e solo il 7% circa dei 22,9 trilioni di dollari dell’economia statunitense.

L’ex ministro delle finanze russo Alexei Kudrin ha dichiarato martedì che l’economia russa è sulla via della contrazione di oltre il 10% nel 2022, la peggiore dagli anni dopo la caduta dell’Unione Sovietica nel 1991. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Scritto da Guy Faulconbridge Montaggio di Peter Graf e Tomasz Janowski

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x