È previsto che Marco Muller presieda il Festival del cinema di Taormina in Italia

È previsto che Marco Muller presieda il Festival del cinema di Taormina in Italia

Il veterano curatore e presidente del festival cinematografico Marco Müller, che ha presieduto i festival di Venezia e di Roma negli ultimi decenni – tra molti altri – è tornato in Italia dove dovrebbe essere nominato direttore artistico del famoso e travagliato Festival del cinema di Taormina. .

Secondo diverse fonti Müller, trasferitosi negli ultimi anni in Cina, dovrebbe firmare giovedì il contratto per diventare presidente del Festival di Taormina. L'evento è gestito dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia attualmente diretta da Sergio Bonomo. Bonomo è un ex membro del consiglio di amministrazione della fondazione, e il governo locale lo ha messo a capo di Taormina Arte a gennaio, dopo che le dispute politiche avevano causato le dimissioni di un altro membro del consiglio e il collasso del consiglio.

Mueller, 70 anni, non ha risposto immediatamente alle richieste di commento. Negli anni ha maturato numerose esperienze a Rotterdam, Locarno, Venezia – dove ha avuto una performance positiva per 8 anni -, Roma, e più recentemente il Festival cinese di Pingyao e il Festival del nuovo cinema giovanile asiatico-europeo tenutisi all'inizio Gennaio a Macao. . Ha sede a Shanghai, in Cina, e si prevede che continuerà a vivere lì.

La prossima sfida di Muller sarà quella di organizzare la prossima 70esima edizione di Taormina quest'estate, possibilmente all'inizio di luglio, con solo pochi mesi per assicurarsi i titoli.

Taormina, una delle feste cinematografiche più antiche d'Italia, ha subito molti cambiamenti nel corso degli anni poiché i disordini politici hanno spesso minato la qualità e la continuità della sua gestione.

Tenutosi dalla metà degli anni '50 nella località siciliana nota al pubblico americano come sede della seconda stagione di “The White Lotus”, questo festival estivo presenta un antico anfiteatro greco all'aperto da 8.000 posti all'ombra dell'attivo Monte Etna in Sicilia. vulcano. Tra gli ospiti figurano Richard Burton, Elizabeth Taylor, Steven Spielberg, Federico Fellini, Pedro Almodovar e Tom Cruise.

READ  Quest'anno i film italiani entreranno nel circuito dei festival

Nel 2000, Cruise salì sul palco del Teatro Greco, accolto da centinaia di candele accese e da una standing ovation per festeggiare il suo 38esimo compleanno mentre promuoveva il film “Mission: Impossible 2”. Ma seguirono alti e bassi, man mano che vari capi si succedettero a Taormina nei decenni successivi, fino a quando, di recente, l'evento scomparve dai radar internazionali e rimase impantanato in litigi locali e giochi di potere.

L'anno scorso a guidare Taormina era Barrett Whisman, un texano che è stato presidente di IMG Artists negli ultimi 20 anni, e che ha fatto del suo meglio per dare impulso al festival. Fissman ha ottenuto la prima italiana di “Indiana Jones e il quadrante del destino” con il cast principale, tra cui Harrison Ford e Phoebe Waller-Bridge.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x