Entra nella sua nuova realtà: il San Marino Tribune

Foto per gentile concessione di Natalie Fong
Natalie Fong ha detto di essere diventata più paziente e resiliente dal suo incidente nel settembre 2013.

Il ritmo del nuovo anno scolastico stava appena iniziando a salire quando Natalie Fong, che all’epoca era laureata al college e due dei suoi compagni di classe alla University of Southern California, decise di fare un viaggio improvvisato a Las Vegas.
Mentre si stava diplomando presto, Fong si stava godendo ogni aspetto della sua esperienza come troiana. Ricorda la telefonata durante la pausa pranzo di suo padre nella primavera del 2010, poco prima del conseguimento del diploma al San Marino High School, che le disse che era stata accettata nella scuola dei suoi sogni e di cui si innamorò durante un periodo di tour del campus.

“Ero così felice, penso di averlo detto a tutti nella mia prossima lezione”, ha detto Fong, con un sorriso trasmesso al telefono. “Ho adorato lo spirito scolastico, il bellissimo campus e la forte attenzione per gli accademici”.
Fung è stata caporedattore di Titanian Yearbook come studentessa senior, esibendosi in orchestra e banda di fiati, quindi la sua decisione di specializzarsi in pubbliche relazioni in un college noto per la sua vibrante eredità è stata naturale.
Con il mondo in un filo, circondato da una famiglia amorevole e una legione di amici solidali, quello che è successo accanto a Fung sembra totalmente ingiusto. Un guidatore ubriaco si è scontrato con un taxi su cui Fong stava viaggiando durante il viaggio a Las Vegas, lasciandola paralizzata – tecnicamente quello che è noto come un quad C5 che è capace di un certo movimento del braccio ma parzialmente paralizzato. Così la giovane donna che stava progettando di guadagnarsi da vivere grazie alle sue capacità di scrittura, passò alla scrittura con solo due mignoli.
Dopo aver lasciato l’ospedale, Fong ha subito un incarico di riabilitazione iniziale di sei settimane al Rancho Los Amigos, e alla fine è tornato alla University of Southern California tre mesi dopo, più o meno, che all’epoca era un’anomalia.
“Ho preso solo una lezione alla volta, quindi potevo anche concentrarmi sul mio recupero”, ha detto Fong. Fong non è più riuscita a diplomarsi in anticipo e ha invece partecipato a una cerimonia di laurea nel maggio 2014 con i suoi compagni di classe. È tornata da sola durante l’autunno del 2014 e ha ufficialmente terminato le sue lezioni nella primavera del 2015.
Ottenere la sua testimonianza è stato uno dei suoi maggiori successi, ma Fong si è presto trovata ad affrontare i problemi emotivi associati a un evento così traumatico e ha iniziato a dispiacersi per se stessa.
“All’inizio, continuavo a chiedermi perché proprio io?” Disse Fong. “Cosa ho fatto per meritarmelo? Mi ha tormentato. Perché perché perché? Non l’ho ancora accettato. Dovevo solo capire che cose del genere accadono a persone a caso. Non significa che sei una persona cattiva.”
Dopo di che, la timidezza fu quella di prendere una pausa a Fong.
“All’epoca ho avuto un incidente, non conoscevo nessuno con disabilità”, ha detto Fong. “Ero scioccato. Non volevo far parte di quel mondo. Pensavo di avere amici che camminano! Non è quello che sono! Mi vergognavo della mia disabilità.” Poi fece una pausa: “È molto strano dirlo adesso”.
Nel 2016, Fong ha incontrato Chelsea Hill e ha citato il poeta William Wordsworth, “Oh … la differenza per me!”
Un ballerino competitivo che ha subito una lesione al midollo spinale all’età di 17 anni in un incidente causato anche da un guidatore ubriaco, Hill ha recentemente avviato un gruppo che alla fine sarebbe stato chiamato Rollettes perché Hill, ha detto Fong, voleva amici, persone con cui potersi relazionare.
Con sede a Los Angeles, Rollettes è una squadra di ballo femminile su sedia a rotelle che è stata estremamente popolare tra decine di migliaia di follower sui social media.
“C’erano dozzine di altre ragazze su sedia a rotelle e pensavo di non aver mai visto molte ragazze su una sedia a rotelle. Mi è piaciuto così tanto quello che molte persone non si rendono conto è che l’80% di quelli con lesioni spinali sono maschi, quindi è stato C’è una ragione sorprendente per me. “
Fong scherza dicendo che, sebbene non fosse una ballerina molto, l’anno scorso è diventata un membro a tempo pieno di Rollettes. Recentemente 300 membri del gruppo hanno partecipato a una performance di Open Zoom.
“E ‘stato davvero fantastico”, gridò Fong.
Un nuovo membro del gruppo ha contattato Fong e l’ha ringraziata per il suo sostegno.
“Stava attraversando un momento difficile con la diagnosi, e l’esperienza della roulette le ha dimostrato che questa non è la fine del mondo”, ha detto Fong.
Fong può anche aiutare gli altri partecipando a un gruppo di sostegno al Rancho Los Amigos, dove lei stessa ha ricevuto preziose indicazioni. Nonostante i suoi enormi progressi, Fong ha detto che spesso si sente frustrata da quelli che prima erano compiti semplici.
“Ci sono molte cose che mi infastidiscono”, ha detto, ridendo. “Tutto richiede molto più tempo. Quel giorno avevo problemi a truccarmi ed ero davvero, molto frustrato”.
Ha raccontato una storia sul funzionamento di una stufetta a casa sua e sulla modifica del disco con i denti.
“Molte persone con tetraplegia usano i denti per fare molte cose”, ride.
Fong alla fine ha chiesto aiuto, ma ha dovuto tagliarle una piccola sezione di capelli quando è rimasta bloccata nella ventola della stufa.
“Succedono molte cose in questo modo”, ha detto, ancora una volta con un senso di positività.

READ  Accordo fiscale del G-7 "all'orizzonte": Francia, Germania, Italia, Spagna | La voce dell'America

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x