Fare sesso e drogarsi con ragazze minorenni: l’arresto del magnate della moda Peter Nygaard

New York – Il magnate canadese della moda Peter Nygard è stato arrestato con l’accusa di aver aggredito sessualmente diverse giovani donne e persino ragazze minorenni negli ultimi 25 anni dopo averle attirate con promesse di opportunità di moda. Nygard, 79 anni, è stato arrestato dopo essere comparso in tribunale a Winnipeg, in Canada, su richiesta degli Stati Uniti.

L’arresto di Negard per violenza sessuale è avvenuto dopo che l’FBI ha fatto irruzione negli uffici di un magnate della moda a Manhattan. Il raid è avvenuto poco dopo che 10 donne hanno citato in giudizio Nygard, dicendo che aveva attirato giovani donne povere nella sua casa delle Bahamas con i soldi e ha promesso di modellarle. Diverse ragazze hanno affermato di avere 14 o 15 anni quando Nygard ha dato loro alcol o droghe e poi le ha violentate. Negard nega tutte le accuse e parla di un complotto tramato da un vicino miliardario delle Bahamas.

I pubblici ministeri hanno detto che Nygard ha fatto false promesse di un’opportunità, insieme al sostegno finanziario, per attirare le vittime e limitare i loro movimenti per isolarle. L’uomo avrebbe aggredito con la forza alcune delle vittime, mentre altre sarebbero state drogate dal miliardario per costringerle a fare sesso. Gli avvocati delle ragazze hanno detto: “Dozzine di donne adulte e minorenni sono state reclutate per fare sesso a scopo di lucro attraverso la frode, la forza e la coercizione”.

(Reuters)

Si presume che Nygard abbia stabilito rapporti personali con alcune delle vittime, definendole “amici” o “assistenti”. Ha chiesto loro di viaggiare con lui e di fare sesso anche con altri uomini. Lo stilista avrebbe maltrattato alcune donne e ragazze nelle sue proprietà a Marina del Rey, in California, e alle Bahamas, durante una cosiddetta “festa di coccole”. Per l’accusa, è stato anche accusato di aver fatto pressioni sulle sue “amiche” per fare sesso con altri uomini in sex club e “puttane” a New York City, Miami, Los Angeles e Winnipeg.

Dopo le accuse iniziali, altre 57 donne, tra cui 18 canadesi, si sono unite al caso, in base al quale Nygard ha anche corrotto funzionari delle Bahamas per reclutare vittime. Per gli avvocati, Nygard ha mantenuto un database sul server dell’azienda con i nomi di migliaia di potenziali vittime. Nygard International ha iniziato a Winnipeg come produttore di abbigliamento sportivo. Il suo sito web dice che la sua divisione di vendita al dettaglio ha più di 170 negozi in Nord America.

READ  Sembra che la disputa tra Stati Uniti e Francia abbia iniziato a ribollire dopo la chiamata di Biden e Macron

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x