Festival di Cannes 2021: Elenco dei vincitori

Il 74° Festival di Cannes si è concluso la sera del 17 luglio 2021. Due mesi dopo il solito, il festival del cinema di quest’anno era molto atteso dopo la cancellazione dello scorso anno. Dopo aver visto 24 lungometraggi in concorso, la giuria, presieduta da Spike Lee, che ha quasi svelato il vincitore della Palma d’oro, ha consegnato i premi alla cerimonia di chiusura.

Durante la cerimonia di chiusura, il regista italiano Marco Belluccio è stato insignito della Palma d’oro onoraria per la sua eccezionale carriera nel cinema. Belluccio è stato accolto con una standing ovation dal pubblico, uno dei tanti applausi persistenti della folla incappucciata di questo festival. Accettando il premio, Belluccio ha affermato che l’immaginazione e il coraggio sono essenziali per il cinema. Jodie Foster ha anche ricevuto una Palma d’oro onoraria per la sua brillante carriera durante la cerimonia di apertura.

La Palma d’Oro 2021 è la seconda regista donna a vincere il premio. Solo quattro registe su 24 film sono state selezionate per il concorso quest’anno.

Concorso

La Palma d’Oro consegnata da Sharon Stone è stata consegnata Titanio Regia di Julia Docornau. Nella vittoria, Ducornau entra nella storia per essere stata la seconda donna a vincere la Palma d’Oro in 74 anni. Jane Campion ha vinto il prestigioso premio nel 1993 insieme a Chen Cage.

Gli attori principali, Vincent Lyndon e Agathe Roussel, si sono uniti a Ducornau sul palco quando ha ritirato il premio. Il film ha fatto scalpore quando è stato mostrato, alcuni lo hanno elogiato, mentre altri lo hanno criticato aspramente e lo hanno descritto come “brutale” come sottolineato da Docornu.

Titanio È il secondo lungometraggio di Ducournau, dopo il primo film horror sul suo corpo crudo. Titanio I critici lo hanno considerato uno dei film più scioccanti e violenti selezionati in concorso quest’anno, e molti lo hanno paragonato a David Cronenberg. arresti anomali. Nel suo discorso di ringraziamento, Docorno ha auspicato più diversità e inclusione.

Il Gran Premio, presentato dal regista Oliver Stone, quest’anno ha vinto due film: Asghar Farhadi un eroe jojo kuzman Stanza n. 6. un eroe Racconta la storia di Rahim, che viene imprigionato per non essere in grado di pagare un debito. Amazon Studios ha acquisito i diritti statunitensi del film iraniano. Stanza n. 6 È basato su un romanzo della scrittrice finlandese Rosa Liksom. Kuosmanen ha vinto Un Certain Regard per il suo primo lungometraggio, Il giorno più felice nella vita di Olly Mackie, nel 2016

Caleb Landry-Jones ha vinto il Prix de l’Interpretation masculine (miglior attore) per il suo ruolo in nitramRegia di Justin Kurzel. Il film parla del massacro di Port Arthur in Australia del 1996.

Rinat Renzvi vince la migliore attrice per il suo ruolo in Joachim Trier La persona peggiore del mondo. Il film segue la crisi esistenziale di Julie quando compie 30 anni.

Il Premio della Giuria (Jury Prize) è stato assegnato anche a due film: Il ginocchio di Ahed (Il ginocchio di AhedDiretto da Nadav Lapid, e memoria Diretto da Apichatpong Weerasethakul, con Tilda Swinton e Jane Ballbar. Rosamund Pike ha consegnato il premio in un francese fluente.

Leos Carax ha ricevuto il Prix de la mise en scène (miglior regia) per il musical Sparks. annette Con Adam Driver e Marion Cotillard. Il premio è stato ritirato da Ron Mayle e Russell Mayle di Sparks, che hanno co-scritto la sceneggiatura. Il film sarà distribuito da Amazon Prime, nelle sale il 6 agosto e in digitale il 20 agosto.

Il Prix du Scénario (Miglior Sceneggiatura), presentato dal regista Andrea Arnold, è stato assegnato a Ryûsuke Hamaguchi e Takamasa Oe per guidando la mia macchina. Il film è un adattamento di tre ore di un racconto scritto da Haruki Murakami.

un certo aspetto

La sera precedente, 16 luglio, si è svolto il Gala 2021 Un Certain Regard, sezione dedicata alla scoperta dei registi emergenti. La giuria di Un Certain Regard era presieduta dal regista e sceneggiatore Andrea Arnold ed è composta da altri cinque giurati, la regista Mona Medawar, l’attrice Elsa Zilberstein, il regista Daniel Bormann e il regista e attore Michael Covino. Il Premio Un Certain Regard viene assegnato a Kira Kovalenko Razimaya Kulaki (sciogliere il pugno), un dramma russo con “un’esplosione di originalità, fisicità e sentimento” secondo Andrea Arnold. Il film è stato selezionato per la distribuzione in Nord America, Regno Unito, Irlanda, India e America Latina da MUBI.

Sebastian Miz tanta libertà (grande libertà), con Franz Rogowski e Georg Friedrich, per il Premio della Giuria. Il film austriaco, su un uomo ancora in carcere perché gay, ambientato nella Germania del dopoguerra, è stato acquistato anche da MUBI per essere distribuito in Nord America, Regno Unito, Irlanda, India, Turchia e America Latina.

Hafsia Herzi Una buona madre (Una buona madre) ha vinto il premio di fascia. Il primo lungometraggio di Teodora Anna Mihai civile Ha ricevuto il Premio Coraggio. Film islandese agnelloDiretto da Valdemar Johansson e interpretato da Nomi Rapas, ha ricevuto un Originality Award. A24 ha acquistato i diritti statunitensi del film e MUBI lo distribuirà nel Regno Unito, in Irlanda, India, Brasile e in altre regioni.

Presentato a Cannes il premio Camera d’Or per il miglior lungometraggio MorenaRegia di Antonita Kosijanovic.

READ  Prabhas torna a Hyderabad dall'Italia. Stava girando per Radhi Shyam?

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x