I giocatori dell’Italia hanno rivelato il loro successore in vista della semifinale di Coppa del Mondo 2006 vinta contro la Germania – Lippi

Parlando con gli studenti del college lunedì, l’ex allenatore dell’Italia Marcello Lippi ha ricordato la volta in cui ha incaricato i giocatori azzurri di togliersi i pantaloncini durante una sessione di allenamento durante la loro campagna di Coppa del Mondo 2006.

L’incidente è avvenuto poco prima della semifinale contro la Germania, vinta 2-0 dall’Italia ai supplementari.

Libby voleva allontanare i paparazzi, sospettati di spiare l’allenamento della sua squadra.

Cosa ha detto Libby?

“La mattina della semifinale con la Germania, ci stavamo preparando vicino a Dortmund quando ho visto lampi di luce provenienti dagli alberi vicini”, ricorda, secondo lui. calcio italia. “Sospettavo che alcuni fotografi si nascondessero e cercassero di ottenere alcune informazioni privilegiate sulle nostre tattiche.

“Così l’ho raccontato ai miei giocatori e ho chiesto loro di mettersi tutti in fila con le spalle agli alberi e, a mio piacimento, di appoggiarsi all’indietro e di abbassare i pantaloncini.

“Ce l’hanno fatto e abbiamo riso tutti. Il fatto che non sia stata postata nessuna foto indica la mancanza di un fotografo, ma almeno ci siamo divertiti, che è una componente indispensabile della squadra vincente. La qualità tecnica da sola non basta se non si avere armonia all’interno del gruppo.

“Il miglior allenatore non è il più efficiente, ma quello che può creare il miglior spirito di squadra”.

Coppa del Mondo 2006 tournée in Italia

Gli Azzurri sono entrati nel torneo dopo che non lo vincevano dal 1982.

Sono arrivati ​​primi nel Gruppo E prima di sconfiggere l’Australia agli ottavi, l’Ucraina ai quarti di finale, la Germania alle semifinali e la Francia alla finale.

READ  Sindacati: il PD si impegna a un ruolo attivo di governo in Telecom Italia

lettura approfondita

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x