Il fotografo scatta una foto una volta nella vita di un pinguino giallo

TORONTO – La fotografa naturalistica belga Eve Adams era nel bel mezzo di una spedizione di due mesi nell’Atlantico meridionale quando ha incontrato qualcosa che non aveva mai visto prima: un pinguino giallo in mezzo a una colonia di 120.000 pinguini reali.

Adams ha condiviso il suo incontro con il Canary Yellow Penguin giovedì su Instagram, ottenendo migliaia di Mi piace.

Adams ha scritto: “Vinci la lotteria della natura vedendo la più bella delle strade di un re e con la possibilità di scattare foto”.

Il raro uccello è stato avvistato mentre Adams e il suo equipaggio scaricavano attrezzature di sicurezza e cibo a Salisbury Plain, un’isola della Georgia del Sud. Quello che gli è successo dopo non è avvenuto se non per un colpo di fortuna.

“Mentre scaricavamo i nostri gommoni dopo essere atterrati su una spiaggia remota dell’isola della Georgia del Sud, questo esilarante King’s Path si è diretto verso di noi in mezzo a un caos pieno di elefanti antartici, foche e migliaia di altri”, ha scritto Adams.

Il fotografo è stato abbastanza fortunato che il pinguino dai colori vivaci sia atterrato sulla spiaggia e il suo equipaggio si sia rinchiuso, rendendosi abbastanza visibile da scattare una foto senza ostacoli in mezzo a un disordinato mix di smoking e foche.

Le foto di Adams mostrano l’uccello color crema che nuota a pancia in giù e vaga per la spiaggia accanto alle sue controparti in bianco e nero.

Lo strano colore giallo è causato da una condizione di pigmentazione chiamata leucismo. Simile ai pinguini bianchi, la condizione è un difetto congenito causato da una mancanza di pigmento nella loro pelle e negli occhi, risultando in una tinta giallastra.

READ  Perché il "cratere della faccia felice" su Marte è diventato più felice che mai

“Ieri la stampa ha scattato queste foto, e da allora il telefono non ha smesso di squillare … Sembra che abbiamo un disperato bisogno di qualche tranquilla notizia gialla”, ha scritto.

Mentre Adams ha fotografato l’uccello nel dicembre del 2019, ci è voluto più di un anno per la pubblicazione delle foto a causa dei requisiti della sua galleria.

var addthis_config = {services_exclude: "facebook,facebook_like,twitter,google_plusone"}; jQuery(document).ready( function(){ window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ appId : '404047912964744', // App ID channelUrl : 'https://static.ctvnews.ca/bellmedia/common/channel.html', // Channel File status : true, // check login status cookie : true, // enable cookies to allow the server to access the session xfbml : true // parse XFBML }); FB.Event.subscribe("edge.create", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_like_btn_click'); });

// BEGIN: Facebook clicks on unlike button FB.Event.subscribe("edge.remove", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_unlike_btn_click'); }); }; requiresDependency('https://s7.addthis.com/js/250/addthis_widget.js#async=1', function(){ addthis.init(); }); var plusoneOmnitureTrack = function () { $(function () { Tracking.trackSocial('google_plus_one_btn'); }) } var facebookCallback = null; requiresDependency('https://connect.facebook.net/en_US/all.js#xfbml=1&appId=404047912964744', facebookCallback, 'facebook-jssdk'); });

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x