Il ministero della Difesa annulla tutti i contratti sui muri di confine utilizzando i fondi stanziati per le missioni militari

In uno dei suoi primi atti in carica, il presidente Joe Biden Ha ordinato la sospensione della costruzione del muro Ha richiesto una revisione dei progetti e dei fondi. Mentre questa revisione continua, l’amministrazione sta adottando misure per inviare miliardi di miliardi di denaro al Pentagono, in modo che possa essere utilizzato per il suo scopo iniziale.

“In linea con l’annuncio del presidente, il Dipartimento della Difesa sta procedendo all’annullamento di tutti i progetti di costruzione di checkpoint di frontiera pagati con fondi originariamente destinati ad altri compiti e funzioni militari come scuole per bambini militari, progetti di costruzione militare all’estero nei paesi partner e la Fondazione nazionale. “Calcolo dell’equipaggiamento di guardia e riserva”.

“Il Dipartimento della Difesa ha iniziato a prendere tutte le misure necessarie per annullare i progetti della barriera di confine e coordinarsi con i partner interagenzia. L’azione di oggi riflette il continuo impegno di questa amministrazione per difendere la nostra nazione e sostenere i nostri membri del servizio e le loro famiglie”, ha aggiunto Brown.

Dal 2019, più di 340 miglia sono state costruite in più località lungo il confine utilizzando i soldi del Pentagono, secondo la US Customs and Border Protection.

Il Department of Homeland Security ha anche annunciato che avrebbe preso in carico alcuni progetti che erano in corso e che devono essere affrontati a causa dei rischi di inondazioni e dell’erosione del suolo in Texas e California, affermando in una dichiarazione: “Mentre il Department of Homeland Security continua a rivedere il ampi problemi sorti attraverso la costruzione del muro di confine della precedente amministrazione e lo sviluppo dei suoi piani. Il ministero intraprenderà i seguenti primi passi in conformità con la dichiarazione del presidente per proteggere le comunità di confine “.

READ  Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden incontra la regina Elisabetta II dopo il suo primo vertice del G7

Un funzionario dell’amministrazione ha detto che i progetti non includeranno l’espansione della barriera di confine.

Secondo un funzionario della Homeland Security, funzionari professionisti presso l’ufficio Customs and Border Protection stavano facendo pressioni sull’amministrazione per porre fine ad alcuni progetti, in particolare quelli che coinvolgevano dighe e altri che erano a rischio di erosione.

Nel 2019, l’allora presidente Donald Trump ha dichiarato un’emergenza nazionale che ha permesso alla sua amministrazione di attingere ai soldi del Pentagono per il suo distinto muro di confine. La mossa è stata rapidamente criticata da stati, legislatori e gruppi di difesa ed è diventata oggetto di numerose cause legali.

Queste cause sono state sospese da quando Biden è entrato in carica. All’inizio di questo mese, il Dipartimento di giustizia ha informato il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della California che l’amministrazione stava ancora prendendo una decisione sui prossimi passi per il muro di confine tra gli Stati Uniti e il Messico dopo che il presidente aveva chiesto l’interruzione dei lavori. .

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x