Il ministro slovacco afferma che l’Italia potrebbe aver pagato il gas in rubli – EURACTIV.com

L’Italia potrebbe aver già pagato in rubli perché la Slovacchia sta vedendo maggiori volumi di transito di gas, ha affermato il ministro dell’Economia slovacco Richard Solek (SaS) dopo che i ministri dell’Energia dell’UE si sono incontrati a Bruxelles lunedì.

“Dato l’aumento dei volumi che attraversano la Slovacchia, pensiamo che gli italiani debbano aver pagato”, ha detto Solik.

Ha aggiunto che avrebbe fatto tutto il possibile per mantenere il flusso del gas russo e persino pagare in rubli. “Io dico di sì all’approccio unico dell’UE, ma ci sono cose più importanti in questo mondo se inizia a danneggiarci in modo significativo”, ha detto Sollick.

Tuttavia, altri membri del governo hanno una visione diversa della situazione.

Il primo ministro Eduard Heger del partito OĽaNO e altri membri del governo credono ancora in un approccio unitario dell’UE e hanno preso le distanze dalle parole di Sollick.

“La Slovacchia agirà all’unisono con gli Stati membri dell’UE quando acquisterà gas dalla Russia”, ha scritto Heger su Facebook al momento dei primi commenti di Solek.

Ha aggiunto che l’Europa ha iniziato a coordinare la sua posizione sui pagamenti del gas su richiesta della Slovacchia. Heger prevede che se la Slovacchia non rompe l’Unione Europea, altri Stati membri le forniranno del gas se le consegne verranno interrotte.

Alcuni commentatori dei media slovacchi ritengono che, puntando il dito contro l’Italia, Solik stia aprendo la strada al pagamento del rublo.

La Slovacchia è l’undicesimo più grande pusher di beni energetici russi. Il prossimo pagamento per il gas scade il 20 maggio.

READ  I funzionari hanno detto che l'Italia sta parlando del ritorno di Conte sull'orlo del collasso

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x