Inizia l’anteprima della griglia e corri il Gran Premio di San Marino

Maverick Vinales spera di fare un forte ritorno all’immagine del titolo MotoGP dopo un’emozionante prestazione nelle qualifiche per il Gran Premio di San Marino.

Lo spaventoso incidente di Vinales in Austria l’ultima volta ha sollevato una bandiera rossa ma non ha mostrato effetti negativi in ​​quanto ha battuto il record sul giro di Misano.

Lo spagnolo è quinto in classifica, senza un concorrente ancora in grado di controllare le cose a inizio stagione.

Se la qualificazione è qualcosa su cui basarsi, ci si può aspettare che Vinales della Yamaha prospererà sulla nuova superficie asfaltata di San Marino.

Cosa è successo in riabilitazione

Franco Morbidly si è seduto nella posizione di partenza improvvisata e ha registrato il suo secondo giro in un minuto, 31.723 con il passare del tempo, ma la sua gioia è stata di breve durata quando Viñales è arrivato secondo nella stagione con uno spettacolo emozionante.

Viñales Misano ha strappato in 1: 31.411 – tre decimi di secondo più veloce di qualsiasi altro concorrente nella sessione e due decimi più veloce del record sul giro precedente di Jorge Lorenzo.

Un uomo che sembra impegnato a pesare la sua stagione in base al numero di clip virali che può produrre, poi Vinales ha intrattenuto i fan presenti.

Il Gran Premio di San Marino è il primo evento di Moto GP della stagione che consente ai fan sulle tribune e ha visto la sitter festeggiare così forte che ha attivato un airbag nella sua pelle.

Paul Espargaro ha ottenuto la sua prima pole l’ultima volta ma non ha avuto possibilità di ripetizione dopo essere stato eliminato alla curva 15 all’inizio della Q2.

READ  Xherdan Shaqiri rende omaggio al suo ex allenatore Roberto Mancini per aver trasformato l'Italia - The New Indian Express

Avvia rete

1. Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha), 2. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha), 3. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha)
4. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha) 5. Jack Miller (Pramac Racing) 6. Francesco Bagnaia (Pramac Racing)
7. Alex Raines (Suzuki Extar) 8. Joan Mir (Suzuki Extar) 9. Andrea Dovizioso (Ducati)
10. Johan Zarco (Esposorama Racing), 11. Paul Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing), 12 Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3).
13. Alex Espargaro (Aprilia) 14. Takaki Nakagami (Honda LCR) 15. Danilo Petrucci (Ducati)
16. Brad Bender (Red Bull KTM Factory Racing), 17. Tito Rabat (Esposorama Racing), 18. Iker Licona (Red Bull KTM Tech 3).
19. Stephan Bradel (Repsol Honda), 20. Bradley Smith (Aprilia), 21. Alex Marquez (Repsol Honda).

Spunti di discussione del Gran Premio di San Marino

La prestazione dominante della Yamaha in qualifica è stata sicuramente appena in tempo dopo che sia Fabio Quartararo che Valentino Rossi hanno messo in dubbio il fallimento del loro costruttore nel capitalizzare l’esperienza del concorrente di prova Lorenzo, che era stata utilizzata scarsamente.

Assicurare un posto in prima fila potrebbe indicare che cose migliori in arrivo per Quartaro, che ha visto il suo vantaggio in testa alla classifica piloti ridursi a tre punti.

Le vittorie consecutive nelle prime due gare della stagione sono sembrate un ricordo che sbiadisce rapidamente quando ha raggiunto il tredicesimo posto al Bysteria Grand Prix.

Tuttavia, il concorrente più vicino di Andrea Dovizioso è riuscito solo quinto e il pilota Ducati si è qualificato al nono sabato.

La superficie appena posata di Misano potrebbe essere un fattore dopo essere stato criticato durante l’allenamento. Imperturbabile Jack Miller ha detto: “È irregolare, è brutto, specialmente nel segmento più veloce, è davvero brutto”.

READ  Calciomercato Roma, Marsiglia Annuncio Direttore

Cosa hanno detto i motociclisti

Maverick Vinales (pole): “Mi sentivo come se avessi raggiunto il limite. Abbiamo cercato di ottenere il massimo dalla moto. Certo, abbiamo messo in atto una buona strategia. Ho risparmiato molte gomme durante il fine settimana per mettere tutto nel secondo quarto e ha pagato. Mi stupisco ad ogni giro, mi sento benissimo sulla moto, mi sto divertendo così tanto questo fine settimana.

Franco Morbidly (secondo): Sì, sentivo che la citazione era forte. Pensavo di poter fare il mio abbraccio da solo e ho provato a farlo. È arrivato su un ottimo giro. Sfortunatamente, Maverick ha fatto molto meglio, ma il primo grado è importante per noi. Cercheremo di fare un buon lavoro e partiremo da una buona posizione.

Fabio Quartararo (terzo)Ho perso il comando alla curva 11, quindi non era il miglior feeling. L’ho perso anche a 14 e sto ancora facendo un buon giro, quindi sono rimasto un po ‘sorpreso. Speriamo in una buona gara perché la nostra velocità è bene. “

Centri di campionato

Cavalieri

1 – Fabio Quartararo (Petronas Yamaha) 70
2 – Andrea Dovizioso (Ducati) 67
3. Jack Miller (PRAMAC Racing) 56
4. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) 49
5. Monster Energy Yamaha, Maverick 48

Differenza

1. Petronas Yamaha 102
2. Monster Energy Yamaha 93
3- Ducati 92
4. Red Bull KTM Factory Racing 84
5. Suzuki Xtar 73

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x