La NASA è pronta per il ritorno dell’Ax-1 e il lancio dell’Equipaggio-4

WASHINGTON – La NASA dice che si sta preparando per una serie di eventi frenetici alla Stazione Spaziale Internazionale che includono il ritorno di una missione speciale di astronauti e il lancio di un nuovo equipaggio a lungo termine di astronauti americani ed europei.

La NASA ha annunciato il 15 aprile che la missione Axiom Space-1 della Axiom Space Corporation alla stazione, che È stato lanciato l’8 aprile E Attraccato alla stazione il giorno successivosi concluderà con una deconvergenza alle 10:35 ET del 19 aprile. Ciò farà defluire l’acqua al largo della costa della Florida alle 7:19 ET del 20 aprile.

Questo programma significa che l’equipaggio dell’Ax-1 trascorrerà altri due giorni sulla Stazione Spaziale Internazionale rispetto a quanto originariamente annunciato. Axiom Space aveva inizialmente dichiarato che la missione Ax-1 avrebbe richiesto 10 giorni, di cui otto sulla Stazione Spaziale Internazionale. Secondo il programma attuale, saranno sulla stazione per 10 giorni e trascorreranno circa 12 giorni nello spazio. Né la NASA né Axiom hanno rivelato il motivo del soggiorno prolungato, ma le considerazioni meteorologiche per le precipitazioni sono state un fattore chiave nel passato ritorno degli equipaggi della ISS sulla Terra sulla navicella spaziale SpaceX Crew Dragon.

Il lancio del 20 aprile consentirà alla NASA di procedere con il lancio della missione Crew-4 verso la Stazione Spaziale Internazionale già il 23 aprile. La NASA ha condotto il 15 aprile una revisione della prontezza al volo della missione Crew Dragon verso la stazione e ha approvato i piani per procedere con un tentativo di lancio il 23 aprile alle 5:26 ET dal Launch Complex 39A del Kennedy Space Center.

READ  Non solo Winter Blues - Come il disturbo affettivo stagionale può influenzarti - Curdi

L’equipaggio-4 consegnerà gli astronauti della NASA Kjell Lindgren, Bob Hines e Jessica Watkins e l’astronauta europea Samantha Cristoforetti alla stazione in una missione che durerà almeno fino a settembre. La NASA prevede di riportare i quattro astronauti dell’equipaggio 3 attualmente sulla stazione – Raja Chari, Thomas Marshburn e Kayla Baron della NASA e Matthias Maurer dell’Agenzia spaziale europea – circa cinque giorni dopo l’arrivo dell’equipaggio 4.

Kathy Lueders, amministratore associato della NASA per le operazioni spaziali, ha detto in una chiamata con i giornalisti dopo aver esaminato la prontezza al volo dell’equipaggio 4 che questo era un “tempo impegnativo” per la stazione. “Abbiamo tutti parlato della nostra necessità di essere vigili e fare quel passo ogni volta”.

Questa veglia include almeno 48 ore tra la mitragliatrice Ax-1 e l’Equipaggio-4 che sparano per le revisioni post-volo. “Il nostro team ha perseguito quella missione”, ha affermato Steve Stitch, Commercial Crew Program Manager della NASA, descrivendo la navicella spaziale Ax-1 come “molto pulita” in termini di assenza di problemi tecnici. “Avremo tempo per fare una revisione tra quell’atterraggio e il lancio del Crew-4.”

Joel Montalbano, responsabile del programma ISS della NASA, ha affermato che la NASA utilizzerà le stesse risorse di tracciamento, come un aereo dotato di una telecamera a infrarossi, per monitorare lo spray Ax-1 come fa in una missione dell’equipaggio commerciale della NASA.

“Seguiamo tutti i voli del Dragone”, ha detto Stitch, comprese le missioni di carichi speciali e astronauti. “Seguiremo quel viaggio fino a raggiungere il nostro punto di partenza.”

L’imminente lancio dell’Equipaggio-4 arriva mentre la NASA continua a lavorare su un conto alla rovescia per le prove del sistema di lancio spaziale presso l’adiacente Launch Complex 39B. In un briefing all’inizio del 15 aprile, i manager di SLS hanno affermato che il più presto sarebbero stati pronti per tentare un altro carro armato per il razzo e andare avanti con un conto alla rovescia di pratica è il 21 aprile, in attesa dei lavori per rintracciare e riparare la perdita di idrogeno trovata nell’ultimo prova il 14 aprile .

READ  Le piogge di meteoriti raggiungeranno il picco domani sera: ecco come guardarle

Tuttavia, Lueders ha affermato che il lancio dell’Equipaggio-4 avrà la priorità nel raggio d’azione rispetto a qualsiasi test SLS. “Jim Frye e io abbiamo concordato all’inizio di questo flusso che portare i nostri equipaggi alla Stazione Spaziale Internazionale è davvero la missione più importante là fuori”, ha detto, riferendosi al Direttore associato dello sviluppo dei sistemi di esplorazione. “C’è una differenza tra testare e portare un equipaggio in orbita per mantenere il velivolo in orbita e far cadere l’equipaggio 3”.

La NASA ha un po’ di ritardo nel programma se Crew-4 è in ritardo. Stich ha detto di volere indietro l’Equipaggio-3 entro il 10 maggio, quando un “interruzione del pilota” causata dagli angoli del sole limiterà le operazioni di attracco della stazione. Tuttavia, ha aggiunto, la navicella spaziale Crew-3 è in buona salute e dovrebbe rimanere sulla stazione fino a metà giugno.

Nonostante ciò, il ritorno del Crew-3 entro il 10 maggio consentirà alla NASA e alla Boeing di procedere con un secondo volo di prova senza pilota del veicolo commerciale CST-100 Starliner, attualmente previsto per il lancio il 19 maggio. Missione del drago alla stazione a giugno.

In un evento mediatico separato il 15 aprile, i quattro astronauti del terzo equipaggio hanno detto che non vedevano l’ora di tornare presto sulla Terra, ma si stavano godendo il loro tempo sulla stazione. Ciò includeva il lavoro con astronauti privati ​​dell’Ax-1.

“È stata una settimana davvero emozionante”, ha detto Marshbourne dell’equipaggio dell’Ax-1. “Ci siamo divertiti molto a mostrarli in giro, mostrare loro come vivere e lavorare sulla stazione spaziale. Erano ottimi compagni di equipaggio. Sono stati così gentili e generosi anche con noi. Quindi, è stata una settimana fantastica”.

READ  Usa l'elettricità e CRISPR per scrivere dati sul DNA batterico

Shari ha aggiunto che la stazione non era affollata poiché aveva 11 persone a bordo, inclusi gli equipaggi dell’Equipaggio-4 e dell’Ascia-1 e tre cosmonauti russi. “Questa è sicuramente l’alba di una nuova era.”

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x