La Nuova Zelanda affronterà gli Stati Uniti imbattuti negli ottavi di finale della Coppa del Mondo FIFA Under 20

La Nuova Zelanda affronterà gli Stati Uniti imbattuti negli ottavi di finale della Coppa del Mondo FIFA Under 20
Jackson Manuel, Adam Sobeck e Finn Linder della Nuova Zelanda cantano l'inno nazionale prima della partita della Coppa del Mondo FIFA Under 20 contro l'Argentina.

Mariana Villa/Photosport

Jackson Manuel, Adam Sobeck e Finn Linder della Nuova Zelanda cantano l’inno nazionale prima della partita della Coppa del Mondo FIFA Under 20 contro l’Argentina.

La squadra neozelandese di Darren Bazeley affronta una dura battaglia contro gli Stati Uniti imbattuti nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo giovanile FIFA Under 20.

Il neozelandese affronterà gli Stati Uniti mercoledì alle 5:30 (ora neozelandese) negli ottavi di finale a Mendoza, in Argentina.

La Nuova Zelanda è arrivata terza nel Gruppo A ma si è qualificata come una delle quattro migliori terze classificate.

Gli Stati Uniti non hanno ancora subito gol dopo aver vinto il Gruppo B con Ecuador (1-0), Figi (3-0) e Slovacchia (2-0).

La maggior parte dei giocatori statunitensi proviene dai club della Major League Soccer, ma alcuni giocano per i club dei principali campionati europei, tra cui gli attaccanti Kevin Paredes (Wolfsburg, Germania) e Jonathan Gomez (Real Sociedad, Spagna) e il portiere Gabriel Slonina (Chelsea, Inghilterra ). ).

Gli americani non hanno segnato liberamente, segnando solo tre gol contro le Fiji, che hanno perso 4-0 contro la Slovacchia e 9-0 contro l’Ecuador.

La Nuova Zelanda ha anche battuto le Fiji 3-0 nel PSSI Invitational Four National Championship lo scorso febbraio.

I neozelandesi hanno segnato tre gol ma ne hanno subiti sette – cinque contro l’Argentina – nella partita di biliardo.

In un altro ottavo di finale, l’Uzbekistan – che ha battuto la Nuova Zelanda al secondo posto nel Gruppo A – se la vedrà con Israele, la Colombia se la vedrà con la Slovacchia, l’Inghilterra se la vedrà con l’Italia, l’Argentina ospiterà la Nigeria, la Gambia se la vedrà con l’Uruguay e il Brasile se la vedrà con la Tunisia.

READ  Test spia BMW M4 CS 2022

Riferimento al kiwi nel dramma

Sky Sport

L’arbitro neozelandese Campbell-Kirk Kawana-Woo ha assegnato un calcio di rigore all’Inghilterra dopo aver esaminato l’assistente video dell’arbitro, ma il portiere iracheno lo ha parato.

L’arbitro neozelandese Campbell-Kirk Kawana-Woo è stato protagonista della finale inglese del Gruppo D davanti a 12.122 tifosi a La Plata.

Verso la fine del primo tempo, Kawana-Waugh è stato consigliato di consultare il feldmaresciallo dal VAR dopo una collisione in area di rigore tra un difensore iracheno e un attaccante inglese.

Un ufficiale neozelandese ha individuato un fallo e ha segnalato un calcio di rigore.

Ma il portiere iracheno Hussein Hassan ha parato bene l’attaccante del Manchester City Liam Delap

L’Iraq è sopravvissuto allo 0-0, ma l’Inghilterra è ancora in testa al girone e si è assicurata un appuntamento per gli spareggi con l’Italia.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x