― Advertisement ―

spot_img
HomeTechLe unità SSD SanDisk potrebbero essersi guastate a causa di un difetto...

Le unità SSD SanDisk potrebbero essersi guastate a causa di un difetto di progettazione

Ora c’è una possibile spiegazione dietro L’unità SSD SanDisk non è riuscita Questo è stato un problema in corso per gran parte del 2023. Questo problema è stato notato per la prima volta su Reddit dove gli utenti si sono lamentati del guasto delle unità SSD e della perdita di dati.

La questione ha attirato maggiore attenzione quando Western Digital, la società madre di SanDisk, è diventata oggetto di numerose azioni legali collettive in agosto, secondo SanDisk. Ars Tecnica.

Phil Nickinson/Tendenze digitali/Tendenze digitali

Tuttavia, le segnalazioni di guasti sono iniziate già nel maggio 2023. Mentre SanDisk inizialmente ha tentato di rimediare ai guasti con una correzione del firmware, la società di recupero dati Attingo ha stabilito che il rimedio non funzionava perché il problema risiedeva nell’hardware dell’SSD.

Molte delle unità SSD guaste menzionate nella causa includono:

  • SanDisk Extreme portatile da 4 TB (SDSSDE61-4T00)
  • SanDisk Extreme Pro portatile da 4 TB (SDSSDE81-4T00)
  • SanDisk Extreme Pro portatile da 2 TB (SDSSDE81-2T00)
  • SanDisk Extreme Pro Mobile da 1 TB (SDSSDE81-1T00)
  • Western Digital My Passport 4TB (WDBAGF0040BGY).

Secondo il sito austriaco Zona futuro, Atengo ha stabilito che gli SSD soffrivano di progettazione e produzione inadeguate, che ne causavano il fallimento. In particolare, la saldatura non era sufficientemente resistente per fissare i componenti al circuito. Inoltre, i componenti erano troppo grandi, con conseguenti collegamenti irregolari e surriscaldamento, che potevano far sì che le bolle disturbassero il punto di contatto, con conseguente perdita di file.

Il rimedio di Western Digital è stato quello di rilasciare un nuovo aggiornamento del firmware; Tuttavia, questa si è rivelata solo una soluzione temporanea poiché il problema risiede più profondamente nell’hardware. L’azienda ha proseguito con un nuovo firmware, oltre ad aggiungere una resina epossidica più resistente ai modelli più recenti dei suoi SSD.

READ  Sabre Interactive, specializzata in porting su Switch, sta per svelare diversi nuovi titoli

La società non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali sull’argomento e non si prevede che parlerà dell’argomento in futuro.

Tuttavia, ha condiviso quanto segue sul suo sito Pagina Web di aggiornamento del firmware. “Abbiamo risolto questo problema del firmware durante il processo di produzione e possiamo confermare che il problema non influisce sui prodotti attualmente spediti.”

Attingo ha sottolineato che testerà i modelli aggiornati per il firmware perché, anche con gli sforzi di riparazione remota di Western Digital, i componenti sovradimensionati potrebbero essere ancora vulnerabili a guasti. Anche Western Digital ha subito una grave violazione della sicurezza all’inizio di quest’anno che ha consentito agli hacker di accedere alle informazioni personali dei clienti.

Per ora, chi utilizza SSD SanDisk potrebbe voler prendere in considerazione le opzioni di backup per dati particolarmente insostituibili. Le opzioni cloud più popolari sono Google One e Microsoft OneDrive.

Raccomandazioni degli editori