L’esterno inglese Jack Willis rischia una lunga assenza dopo un infortunio contro l’Italia | Sei paesi 2021

L’esterno dell’Inghilterra Jack Willis è pronto per un altro licenziamento a lungo termine dopo aver subito un disgustoso infortunio al ginocchio contro l’Italia, inducendo misure draconiane contro il tipo di “coccodrillo” di cui è caduto vittima.

Willis è stato sottoposto ad un esame domenica, e mentre i risultati preliminari indicavano che non aveva subito alcun danno ACL, Plackett, allenatore di vespe per il rugby, ha detto a Lee che l’infortunio era “molto grave” e stava affrontando un “lungo periodo di interruzione”.

Eddie Jones ha detto che l’Inghilterra esaminerà l’incidente prima di decidere se presentare eventuali dichiarazioni alle autorità. “Se pensiamo che qualcosa non sia desiderabile, parteciperemo [World Rugby’s] Jones ha detto. “Quindi lo esamineremo e lo esamineremo, ma esamineremo i canali appropriati per farlo”.

L’italiano Sebastian Negri ha preso le distanze da Willis, che domenica si è scusato sui social media, e il 24enne è stato sentito urlare dal dolore per la distorsione al ginocchio sinistro. Questa era la serietà, poiché ITV ha scelto di non mostrare un replay dell’incidente durante la vittoria per 41-18 dell’Inghilterra.

L’arbitro Mike Adamson non ha preso alcuna azione in quel momento e, a condizione che non ci fosse contatto con il collo, le bobine di alligatore potevano essere tollerate. I critici dicono che sarebbero illegali se le leggi del gioco fossero applicate correttamente.

L’ex allenatore dell’Inghilterra Sevens, Ben Ryan, che ha guidato le Fiji alla medaglia d’oro olimpica nel 2016, aveva a lungo condotto una campagna per il World Rugby per vietare i rotoli di coccodrillo ed era tra coloro che hanno chiesto al consiglio di amministrazione di agire durante il fine settimana, scrivendo sui social media: “Un altro tiro di coccodrillo colpisce e danneggia. Cosa ci vuole per fermarli ????”.

READ  Serie A: Lazio e Napoli 2-0, Inzaghi vola con Immobile e Luis Alberto | notizia

L’editorialista e analista del Guardian Ugo Muniye ha descritto l’incidente come “un infortunio che non doveva accadere” e un possibile momento di “striscia sulla sabbia”.

Per Willis, è un colpo disperato, dopo che ha anche subito un orribile infortunio al ginocchio nel maggio 2018. In quell’occasione è stato il ginocchio destro e Welles non solo ha saltato il successivo tour dell’Inghilterra in Sud Africa – avendo appena ricevuto la sua prima convocazione – ma la maggior parte della stagione successiva. È poi tornato alla lotta e ha recitato nella marcia degli Hornets verso la finale della Premier League la scorsa stagione, vincendo il suo primo titolo in autunno. Era in campo solo per sei minuti prima dell’infortunio ma in quel momento è riuscito a segnare il suo secondo tentativo in Inghilterra.

“Gli infortuni non sono sempre una buona parte del rugby, ma sappiamo tutti che c’è una possibilità di infortunio”, ha detto Jones. “E ‘un bravo ragazzo e sarà un buon giocatore, che è una sfortunata battuta d’arresto per lui”.

Parlando domenica dopo la vittoria dei Wasps in Premier League contro il Worcester, Blackett ha sottolineato che mentre la prognosi potrebbe essere peggiore, Willis non tornerà in azione presto. Ha detto a Coventry Life: “È davvero presto e non voglio essere concreto con questo, ma sembra che abbia fatto alcune cose con il ginocchio”. “È molto pericoloso. Ma al momento sembra che non stia facendo il lavoro in AFC Champions League. Passerà molto tempo fuori, immagino”.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x