L’Inter ha disputato le semifinali di Champions League con il Milan

L’Inter ha disputato le semifinali di Champions League con il Milan

Napoli, Italia: i campioni di Serie A della scorsa stagione. Qualificato per le semifinali di Champions League in questa stagione.

Milano sta recuperando il suo pedigree come potenza europea dopo un periodo tumultuoso segnato dalla fine della monarchia di Silvio Berlusconi e dai problemi finanziari.

I sette volte campioni continentali hanno raggiunto le semifinali di Champions League con un pareggio per 1-1 in casa del Napoli martedì, con Olivier Giroud che ha segnato un gol decisivo nel primo tempo.

Il portiere del Milan Mike Maignan ha anche parato un rigore nel finale di Khafisha Kvaratskhelia, eccezionale esterno del Napoli, con Giroud che ha parato un rigore prima della sua porta.

Victor Osimhen ha pareggiato per il Napoli con un colpo di testa nei tempi di recupero.

Il Milan è passato complessivamente 2-1 nella partita contro l’Italia dopo aver battuto la capolista per 1-0 all’andata.

“Tutti pensavano che fossimo sfavoriti, ma noi abbiamo molto coraggio, ci abbiamo messo tutto”, ha detto l’allenatore del Milan Stefano Pioli.

Le avversarie del Milan in semifinale saranno Inter o Benfica. L’Inter è in vantaggio per 2-0 mercoledì al ritorno contro i portoghesi a San Siro.

Il Real Madrid ha eliminato il Chelsea nell’altra metà del pareggio nell’altra partita della serata.

Giroud ha segnato due minuti prima dell’intervallo con un gol in gran parte realizzato dall’eccezionale ala Rafael Leao.

Leao ha preso possesso della metà campo del Milan e si è fatto strada a zig-zag oltre l’intera difesa del Napoli, prima di tagliare un Giroud non marcato per segnare a porta vuota dopo aver tirato fuori posizione il portiere Alex Merritt.

READ  Denis Shapovalov emette una violazione della regola del salto in rete, dice ai fan di "chiudere il gioco" nell'open crash italiano

In precedenza, Merritt è stato il protagonista, prima mettendo a casa un calcio di rigore di Giroud che è stato assegnato a Leao, poi bloccando un altro sguardo nitido di Giroud, che è stato l’attaccante titolare della Francia per la finale di Coppa del Mondo persa contro l’Argentina.

Il Napoli aveva restituito Osimhen, capocannoniere della Premier League italiana, a causa di un infortunio muscolare alla coscia che lo aveva tenuto fuori dall’andata.

I padroni di casa iniziano a controllare in pieno ma faticano a portare palla a Osimhen, mentre il Milan si affida ai contropiedi.

La scena all’interno dello Stadio Diego Armando Maradona è stata inizialmente intrigante dopo una tregua del fine settimana tra i tifosi in protesta e il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis per l’aumento dei prezzi dei biglietti e altre questioni.

Ma alla fine, la piccola tasca dei tifosi del Milan stava facendo più rumore, cantando e battendo i piedi all’unisono così intensamente che il tono oscillava avanti e indietro.

“Sono contento per i nostri tifosi, che ci hanno sostenuto quando le cose non andavano bene”, ha detto Pioli. “Siamo orgogliosi di avere fan così”.

Il Milan occupa la Coppa dei Campioni e la Champions League sette volte al secondo posto dopo il Madrid 14, ma i rossoneri hanno alzato la coppa l’ultima volta nel 2007.

Lo scudetto del Milan lo scorso anno è stato anche il primo dopo tanto tempo, dal 2011.

Berlusconi ha controllato il Milan per più di 30 anni prima che fosse venduto a un consorzio cinese nel 2017. L’hedge fund statunitense Elliott Management è subentrato l’anno successivo e il club è stato poi venduto a un’altra società di investimento statunitense, Redbird Capital Partners, l’anno scorso.

READ  San Marino diventa il Paese più giovane a vincere una medaglia olimpica

Il Milan si è ritirato volontariamente dalla UEFA Europa League 2019-20 per far fronte alle violazioni del fair play finanziario ed è tornato in Champions League solo la scorsa stagione dopo un’assenza di sette stagioni.

Potrebbe sembrare di nuovo ai vecchi tempi al Milan se i rossoneri affronteranno l’Inter campione del 2010 in un derby europeo.

Nel frattempo, il Napoli può ora concentrarsi sul finire il suo primo titolo di Serie A in oltre 30 anni, da quando Maradona ha portato il club del sud a soli due campionati di Serie A nel 1987 e nel 1990.

“Siamo stati bravi, ma avremmo potuto fare di più”, ha detto il centrocampista Piotr Zielinski a proposito della campagna della sua squadra in Champions League prima che l’attenzione si spostasse sulla Serie A. Non abbiamo ancora concluso nulla”.

Il Napoli sembra avere 14 punti di vantaggio sulla Lazio a otto partite dalla fine.

Maradona ha anche portato il Napoli al suo unico titolo europeo nel 1989, quando il club ha vinto la Coppa UEFA di secondo livello. Questo è stato il primo quarto di finale del Napoli in UEFA Champions League.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x