Liz Cheney avverte che il partito è “pericoloso” e Stefanic ha invitato il Partito Repubblicano ad andare avanti

“Penso che sia molto pericoloso. Penso che dobbiamo renderci conto di quanto velocemente le cose possono andare a rotoli. Dobbiamo renderci conto di cosa significa per una nazione avere un ex presidente che non ha abdicato, che continua a suggerire che il nostro sistema elettorale non può permettersi “, ha detto Cheney a ABC News. Alla domanda su cosa significasse che Stephanic, che aveva avuto il sostegno di Trump, era stata scelta per sostituirla.

Dopo essere stato pressato sul fatto che ciò significasse che l’ascesa alla leadership di Stephanic potesse significare che gli eventi del 6 gennaio potrebbero ripetersi, Cheney ha detto: “Penso che non ci siano dubbi. Abbiamo visto le conseguenze ora. Abbiamo visto quanto era preparato il presidente Trump. Abbiamo visto non solo la sua provocazione all’attacco, ma il suo rifiuto di inviare aiuti quando necessario “.

Cheney, che è stata apparentemente incoraggiata dalla decisione della Camera dei Rappresentanti di punirla per aver ripetutamente descritto le bugie dell’elezione di Trump e il suo ruolo nell’incitare la mortale rivolta del Campidoglio, domenica ha indicato che continuerà a spingere i suoi colleghi a prendere una posizione chiara sulla direzione della festa. un Approfondire la spaccatura nel Partito Repubblicano. Ma i repubblicani di alto livello, che stanno cercando di ottenere la maggioranza al Congresso nelle elezioni di medio termine del prossimo anno, non hanno mitigato la loro difesa dell’influenza dell’ex presidente sulla politica dei partiti.

In un’intervista domenica a Fox News, ha detto Cheney, accusando McCarthy e Stephanic di aver colluso nell’elezione dell’ex presidente bugie.

Ma in un’intervista separata con la rete, Stephanic ha preso d’assalto il suo predecessore, dicendo che Cheney “sta guardando indietro, ei repubblicani stanno guardando avanti”. Il membro del Congresso di New York ha detto che Trump era “una voce importante nel Partito Repubblicano”.

READ  Trump ha posto il veto alla legge sulla spesa per la difesa, che il Congresso ha già approvato a larga maggioranza

“Critica il partito. È il leader del Partito Repubblicano”, ha detto. “Gli elettori identificano il leader del Partito Repubblicano e continuano a guardare al presidente Trump per vederlo e sarà una parte importante di noi per vincere un ritorno alla Camera dei rappresentanti nel 2022”.

La divisione nel partito è stata dimostrata nelle interviste di duello di domenica, con il repubblicano Dan Crenshaw, un repubblicano del Texas, che difendeva la decisione del caucus di rimuovere Cheney dall’incarico e sostenendo che era ora di andare avanti con il dramma che lo circondava.

“Possiamo continuare a combattere quella battaglia se lo vogliamo, ma qual è l’obiettivo e qual è il risultato quando in realtà abbiamo bisogno di parlare delle cose a cui il popolo americano sta veramente a cuore”, ha detto Crenshaw a NBC News.

Ma il suo collega, il repubblicano Adam Kinzinger dell’Illinois, ha detto domenica alla stessa rete in un’intervista che il Partito Repubblicano non può superare le elezioni del 2020 e la rivolta del Campidoglio finché Trump continua a fare false accuse di frode elettorale e ha continuato repubblicano. comando. Per abilitarlo.

Non puoi dire che (Trump) è il leader e poi dire: “Dobbiamo andare avanti”. Kinsinger, l’avvocato di Cheney, ha detto che “ha semplicemente risposto alle domande che le elezioni non sono state rubate”, mi piacerebbe andare avanti.

Nel frattempo, il governatore del Maryland Larry Hogan, un repubblicano moderato, ha detto a Dana Bash durante il programma State of the Union di domenica che il suo partito aveva commesso un errore punendo Cheney la scorsa settimana.

“Ho detto che questa è una battaglia di quattro anni per lo spirito repubblicano. Abbiamo un’altra elezione in arrivo il prossimo anno nel 2022. Sai, penso che sia stato un errore. Liz Cheney è una forte conservatrice e ha detto, ‘Repubblicano … e ha ostracizzato qualcuno e lo ha rimosso dalla sua posizione di comando.

READ  Proteste in Francia perché l'uomo che ha ucciso una donna ebrea ha evitato il processo | Francia

Aaron Baillich, Nikki Robertson e Daniela Diaz della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x