L’Office of the United States Trade Representative suggerisce di aumentare le tariffe per una varietà di prodotti; Le aziende possono chiedere aiuto | Lowenstein Sandler LLP

Cosa hai bisogno di sapere

  • A seconda dell’ufficio del Rappresentante commerciale degli Stati Uniti che si occupa delle procedure della Sezione 301 della Divisione China Civil Aircraft e delle più grandi, le aziende potrebbero essere in grado di persuadere l’Ufficio del Rappresentante commerciale degli Stati Uniti a lasciare i loro prodotti dall’elenco dei prodotti soggetti a tariffe aggiuntive.

Il 31 marzo 2021, l’Ufficio del rappresentante commerciale degli Stati Uniti (USTR) ha pubblicato un avviso in cui chiedeva commenti in merito ai dazi proposti sulle merci importate da Austria, India, Italia, Spagna, Turchia e Regno Unito (Regno Unito). Le tariffe suggerite arrivano fino al 25 percento Valorizzare, Per rispondere alla tassa sui servizi digitali (DST) che questi paesi dovrebbero riscuotere dalle società statunitensi. Dopo le sue indagini sulle leggi sull’ora legale in questi paesi, l’Ufficio del rappresentante commerciale degli Stati Uniti ha stabilito che sono irragionevoli, discriminatorie e gravano o limitano il commercio statunitense. L’Office of the United States Trade Representative sta ora cercando commenti sulle definizioni proposte riguardanti:

  • Il livello di carico o di restrizione al commercio statunitense derivante dall’ora legale, compreso l’importo dei pagamenti dell’ora legale dovuti dalle società statunitensi, il tasso di crescita annuale di tali pagamenti e altri impatti, come i costi di conformità;
  • Lo stadio commerciale aggregato appropriato da coprire con commissioni aggiuntive;
  • Il livello di aumento, se del caso, dell’aliquota del dazio; E il
  • Prodotti soggetti a tariffe maggiorate, incluso se alcune sottoclausole tariffarie proposte debbano essere mantenute o rimosse, o aggiunte sottovoci aggiuntive.

I prodotti suggeriti variano ampiamente per ogni paese, da vetro, tessuti, mobili e ceramiche a sardine e polpi, gioielli, profumi, abbigliamento e console per videogiochi. Le aziende che potrebbero essere interessate possono fornire un feedback sulle singole indagini DST così come sui casi interdisciplinari comuni a due o più indagini. La merce presa di mira dall’ufficio di rappresentanza commerciale degli Stati Uniti per costi aggiuntivi a seguito di indagini varia ampiamente tra i settori e può essere trovata qui AustriaE il IndiaE il ItaliaE il SpagnaE il tacchino, E il Regno Unito. Le società statunitensi che operano in paesi specifici dovrebbero rivedere l’elenco proposto di beni suscettibili di essere soggetti ad aumenti tariffari e, se è probabile che ne risentano, valutare la possibilità di fornire commenti.

READ  I beni rubati detengono il credito d'imposta di InvestireOggi.it

L’Office of the United States Trade Representative ha stabilito il seguente calendario per i commenti e le audizioni:

  • 21 aprile 2021: richieste di comparire prima di un’udienza insieme al riassunto della testimonianza.
  • 30 aprile 2021: presentazione di commenti scritti.
  • 3-18 maggio 2021: data per udienze e commenti in cassazione.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x