L’ultima decappottabile MotoGP di Lorenzo con sedile Porsche Italia

Il tre volte campione della MotoGP Jorge Lorenzo inizierà la campagna nella Porsche Carrera Italia Cup nel 2022, segnando il suo passaggio a tempo pieno alla competizione a quattro ruote.

La leggenda della Yamaha Lorenzo, che si è ritirato dalla MotoGP alla fine del 2019 dopo una stagione infruttuosa devastata dagli infortuni in Honda, correrà nel Q8 Hi Perform Team, gestito dal Team Ghinzani Arco fondato dall’ex pilota di F1 Piercarlo Ghinzani.

“Inizia una nuova ed emozionante fase della mia vita”, ha scritto Lorenzo sui social. “Ringrazio il Q8 Hi Perform Team per avermi accolto e selezionato come pilota ufficiale per la Porsche Carrera Italia Cup.

“Siamo una squadra forte, unita e ambiziosa e non vedo l’ora di partecipare e dimostrare di essere in grado di competere anche su quattro ruote”.

Lorenzo sta effettivamente seguendo le orme dell’ex rivale Valentino Rossi, che è passato a tempo pieno alle corse GT in questa stagione.

Come Rossi, Lorenzo è stato coinvolto nelle corse AWD durante la sua carriera in MotoGP, con uscite alla 24 Ore di Barcellona (dove è stato vincitore di classe) e alla 12 Ore del Golfo di Abu Dhabi. Ha anche testato una GP2 di prima generazione nel 2012 e una Mercedes F1 nel 2016.

Dal 2007 la Porsche Carrera Italia Cup, un modello, fa parte degli imponenti campionati regionali della Casa. Tra i suoi campioni ci sono piloti come Matteo Cairoli e Alessio Rovira, che l’hanno usata come trampolino di lancio per l’attuale Campionato del Mondo Endurance. .

Ad un certo punto, il pilota del World Touring Car Championship Alberto Sirci è stato il suo campione lo scorso anno, alla guida dello stesso Q8 Hi Perform Team che Lorenzo rappresenterà.

READ  Più di due piedi di pioggia sono caduti in Italia in mezza giornata, qualcosa che non avevamo mai visto prima in Europa

Lorenzo ha gareggiato con la filiale Esports per il campionato di bassa stagione sull’Assetto Corsa.

La stagione nel mondo reale della serie inizierà all’inizio di maggio a Imola, con altri cinque round da seguire in molte delle migliori sedi italiane, tra cui artisti del calibro di Misano, Mugello e il Gran Premio d’Italia di F1 della MotoGP.

Grazie per il tuo feedback!

Cosa ne pensate di questa storia?

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x