Materiale di Wright su Marte: tessuto per volantini per tornare a bordo di un elicottero innovativo

29 marzo 2021

– Un piccolo campione del tessuto è stato impostato per volare su un aereo, il primo del suo genere in più di un secolo, e un mondo lontano da dove è stata fatta la storia per la prima volta.

Il nastro di garza, che un tempo faceva parte di un’ala del Wright Brothers Flyer del 1903 – il primo aereo a motore più pesante dell’aria – è ora su Marte, apposto su Ingenuity, il primo aereo a tentare di volare su un altro pianeta.

“Questo tessuto proviene dall’aereo originale che ha pilotato il Kitty Hawk”, ha detto Bob Ballaram, ingegnere capo dell’elicottero Ingenity Mars della NASA. Con tutti i nostri materiali high-tech, pelle in fibra di carbonio e metalli esotici, siamo molto orgogliosi di onorare quell’aereo pilota molto tempo fa trasportando un piccolo pezzo di [its] stoffa.”

Il tessuto Flyer è avvolto attorno a un cavo sotto il pannello solare dell’elicottero e tenuto in posizione con un nastro isolante.

La creatività, che è atterrata su Marte con il rover persistente, vuole essere una testimonianza della tecnologia. In caso di successo, l’elicottero potrebbe portare a velivoli futuristici che aiutano missioni robotiche e umane sul pianeta rosso.

“È una lunga tradizione di velivoli sperimentali iniziata lungo la strada dai fratelli Wright, che sono stati in grado di portare la mobilità aerea come una dimensione per noi in modo che possiamo viaggiare qui sulla Terra. Allo stesso modo, speriamo che”, Palram Ha detto in una conferenza stampa tenutasi il 23 marzo al JPL (JPL) in California, la creatività ci permette anche di espandere e aprire la mobilità aerea su Marte.

READ  La NASA condivide uno straordinario primo piano di un'enorme valle su Marte

I primi viaggi

Il Wright Flyer inaugurò l’era atmosferica a terra con un volo di 12 secondi il 17 dicembre 1903. Con Orville Wright come pilota e Wilbur Wright che correva al suo fianco, il pilota viaggiò 120 piedi (36 m) sopra il esterno delle rive della Carolina del Nord.

Il viaggiatore fece altri tre viaggi quel giorno prima di subire danni irreparabili. Successivamente è stato restaurato ed esposto al National Air and Space Museum dello Smithsonian a Washington, DC.

L’elicottero Ingenuity Mars dovrebbe effettuare il suo primo volo intorno all’8 aprile, dopo essere stato schierato con perseveranza all’interno di un’area pianeggiante del cratere Jezero che servirà da aeroporto. Come Flyer, il primo volo della creatività rotante sarà breve. Se tutto va come previsto, l’elicottero si solleverà fino a un’altezza di 10 piedi (3 metri) e rimarrà sospeso per un massimo di 30 secondi prima di virare e atterrare.

Il volo controllato è difficile da ottenere su Marte. La gravità del pianeta è circa un terzo di quella terrestre, ma la sua atmosfera è solo l’uno percento della densità della sua superficie.

“Il primo volo è privato. È di gran lunga il volo più importante che intendiamo prendere”, ha detto Harvard Grib, capo pilota di Ingenuity al JPL. “Dichiareremo la missione un completo successo se faremo questo primo viaggio che proveremo”.

I boardics di Ingenuity sostituiranno Orville Wright come pilota, ma come Wilbur, la tenacia guarderà di lato. Il rover avrebbe ricevuto dati e probabilmente avrebbe visualizzato il volo dell’elicottero da Van Zell Overlook, una regione che prende il nome da Jacob van Zell, il leader dell’esplorazione del Sistema Solare presso il Jet Propulsion Laboratory, morto inaspettatamente circa un mese dopo che perseveranza e creatività sono decollate Marte.

READ  Una meteora sul Vermont segnalata dal NASA Meteor Watch termina con una palla di fuoco lucente

Volantino di texture inverosimile

È stato Orville Wright a rimuovere il tessuto Flyer ora a bordo di Ingenuity. Stava preparando l’aereo per la sua prima mostra pubblica quando la mussola sbiancata “West’s Pride” fu sostituita nel 1916. Più tardi, lui e suo fratello trovarono un altro uso per la sostanza.

“I fratelli Wright ne stavano vendendo pezzi per raccogliere fondi per i loro sforzi futuri”, ha detto Palaram.

La NASA ha collaborato con il Carillon Historical Park, sede del Wright Brothers National Museum, per ottenere l’arazzo.

“La nostra missione include” ispirare il mondo “. Speriamo che questa partnership con la NASA aiuti a fare proprio questo: ispirare il nostro mondo andando oltre”, ha detto Brady Chris, presidente di Carillon Historic Park, La situazione attuale.

Questa non è la prima volta che la tela del volantino del 1903 di Wrights lascia la Terra. Nel 1969, la famiglia Wright diede all’astronauta dell’Apollo 11 Neil Armstrong pezzi di garza e una scheggia di legno dall’elica sinistra di un aereo per volare nella sua prima missione di atterraggio lunare.

Frammenti dei manufatti trasportati sulla superficie della Luna sono ora esposti nei musei degli Stati Uniti e in collezioni private, dopo essere stati venduti all’asta per un massimo di $ 275.000.

Un altro pezzo di tela Flyer del 1903 volò a bordo dello space shuttle Discovery, scortato dall’ex astronauta Mercury John Glenn al suo ritorno in orbita nel 1998.

Lo stesso orbiter, Discovery, pilotò un’altra porzione del primo aereo due anni dopo per conto del Comitato di volo del primo centenario della Carolina del Nord. La garza, che è stata trasportata in aereo alla Stazione Spaziale Internazionale, è stata lanciata per commemorare il prossimo 100 ° anniversario del Flair e dell’STS-92, la centesima missione dello space shuttle.

READ  Perché è stata costruita Stonehenge? | Scienze viventi

Ora, non solo l’arazzo Flyer ha raggiunto Marte, ma è pronto per un viaggio che fa la storia … di nuovo.

“Wilbur e Orville Wright sarebbero lieti di sapere che un piccolo pezzo del Wright Flyer 1 del 1903, la macchina che ha lanciato l’era spaziale volando in appena un quarto di miglio, salirà di nuovo nella storia su Marte!” Amanda Wright Lynn e Stephen Wright, nipote e nipote di Wilbur e Orville, hanno dichiarato in una dichiarazione. Il team della NASA Mars Perseverance ha trovato un modo per convincere altri 330 milioni di miglia [530 million km] Dall’originale arazzo Pride of the West che Wilbur e Orville pensavano si ritirassero da Broken Flyer Wings il 17 dicembre 1903. ”

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x