Più di 30 bambini sono risultati positivi al vaiolo delle scimmie negli Stati Uniti: rapporti

La prima morte di una persona con vaiolo delle scimmie è stata segnalata in Texas.

Washington:

Più di 30 bambini negli Stati Uniti sono risultati positivi al vaiolo delle scimmie, hanno riferito i media locali, citando funzionari.

Fox News ha riferito che almeno 31 bambini hanno il virus, con 11 stati e giurisdizioni che hanno segnalato casi di bambini.

Ha aggiunto che i dati del Dipartimento dei servizi sanitari del Texas mostrano che ci sono nove casi di bambini nello stato.

I dati dell’agenzia mostrano 18.989 casi di vaiolo delle scimmie e orthopoxvirus in tutto il paese.

Nel frattempo, in Texas è stata segnalata la prima morte di una persona affetta da vaiolo delle scimmie.

In una dichiarazione martedì (ora locale), il Dipartimento dei servizi sanitari del Texas (DSHS) ha affermato che il paziente era un adulto che viveva nella contea di Harris.

“Il vaiolo della scimmia è una malattia grave, soprattutto per le persone con un sistema immunitario compromesso”, ha affermato martedì il commissario del DSHS John Hillersted in una dichiarazione.

“Continuiamo a esortare le persone a cercare un trattamento se sono esposte al vaiolo delle scimmie o sviluppano sintomi coerenti con la malattia”, ha aggiunto.

Secondo The Hill, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno confermato più di 18.000 casi di virus in tutti i 50 stati fino a lunedì, ma i funzionari non hanno ancora confermato alcun decesso.

Il virus si è diffuso principalmente tra gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, ma chiunque può contrarlo attraverso un contatto stretto e diretto con una persona infetta. Le persone con diagnosi di vaiolo delle scimmie dovrebbero rimanere a casa ed evitare il contatto ravvicinato con gli altri fino a quando l’eruzione cutanea non è completamente scomparsa e un nuovo strato di pelle non si è completamente formato, secondo il rilascio.

READ  Splendide immagini di Giove con il telescopio web

Vale la pena notare che il rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riportato in precedenza che il numero di casi di vaiolo delle scimmie segnalati a livello globale è diminuito del 21% nell’ultima settimana.

L’agenzia sanitaria delle Nazioni Unite ha segnalato 5.907 nuovi casi a settimana e ha affermato che due paesi, Iran e Indonesia, stavano segnalando i loro primi casi. Attualmente, dalla fine di aprile sono stati segnalati più di 45.000 casi in 98 paesi, secondo CBC.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato che i casi nelle Americhe hanno rappresentato il 60% dei casi nell’ultimo mese, mentre i casi in Europa hanno rappresentato circa il 38%. Ha detto che le infezioni nelle Americhe hanno mostrato un “continuo forte aumento”.

La maggior parte dei casi di vaiolo delle scimmie sono segnalati in Europa e nelle Americhe, tra gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, ha affermato il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Lo scorso luglio, Tedros ha dichiarato l’epidemia di vaiolo delle scimmie un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale.

La maggior parte delle persone di solito guarisce dal vaiolo delle scimmie entro poche settimane senza trattamento. I sintomi sono inizialmente simil-influenzali, come febbre, brividi e ingrossamento dei linfonodi, seguiti poi da un’eruzione cutanea diffusa. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la malattia può essere più grave nei bambini piccoli, nelle donne in gravidanza e negli individui immunocompromessi.

Il virus del vaiolo delle scimmie non si trasmette facilmente e di solito si diffonde attraverso uno stretto contatto fisico, compreso il contatto sessuale con una persona infetta.

Il virus può entrare nel corpo umano attraverso la pelle lesa, il tratto respiratorio, gli occhi, il naso e la bocca e attraverso i fluidi corporei. Il vaiolo delle scimmie è una malattia zoonotica. Ha origine in animali come roditori e primati e si trova in parti remote dell’Africa centrale e occidentale.

READ  Restate sintonizzati per l'aurora boreale stasera

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x